Assisi, ratifica giunta e prg, conclusa conferenza istituzonale

Assisi, 23 dicembre 2013: con la odierna “ratifica di Giunta Provinciale” si é conclusa, citano il Sindaco Claudio Ricci e l’Assessore Moreno Fortini, la conferenza istituzionale sul nuovo Piano Regolatore Generale PRG (sono doverosi i ringraziamenti, per la proficua collaborazione istituzionale, al Presidente della Provincia Marco Vinicio Guasticchi, alll’Assessore Provinciale Carlo Antonini e gli uffici tecnici provinciali). La “conferenza istituzionale conclusiva” (Comune di Assisi, Provincia, Regione e altri Enti con termini) sul nuovo Piano Regolatore Generale PRG si é conclusa con “esito positivo” e prescrizioni tecniche al fine di rendere il PRG di Assisi rispondente a tutti i contenuti del PTCP Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale.

Dopo questo “atto conclusivo” il Consiglio Comunale attiverà le procedure di “ratifica” per l’approvazione definitiva del PRG parte strutturale (a gennaio/febbraio 2014). Il piano coniuga “sviluppo armonico” (con prevalenza di riqualificazione delle aree e ricucitura urbanistica) con una “ampia tutela” che, in aggiunta alle normative, include coni di protezione del paesaggio (in numero maggiore rispetto a quelli previsti dal Prof. Giovanni Astengo), l’applicazione delle linee guida di restauro del paesaggio e del piano di gestione del Sito UNESCO. Il nuovo strumento é più flessibile, adattandosi meglio alle esigenze di famiglie e attività, nonché semplifica e riduce i tempi di rilascio delle autorizzazioni.

Dopo 40 anni Assisi si appresta ad avere il nuovo Piano Regolatore (dal 13 al 24 gennaio 2014 sono previsti anche 9 incontri partecipativi sulla parte operativa dello strumento urbanistico: Foto, il manifesto) e sono doverosi, cita l’Assessore Moreno Fortini e il Sindaco Claudio Ricci, i ringraziamenti ai progettisti e tecnici delle diverse fasi (Prof. Alberto Cecchetto, Prof. Paola Falini, Arch. Paolo Ghirelli e Ing. Capo Stefano Nodessi Proietti).

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*