Assisi, riaperto un vicolo in centro storico con una scala a chiocciola

ASSISI – Riaperto, in mattinata (presente il Sindaco Claudio Ricci, il Vice Sindaco Antonio Lunghi e l’Assessore Lucio Cannelli), il vicolo che collega, nel centro storico, via Padre Ludovico Da Casoria con via San Francesco (l’inaugurazione conclusiva avverrà in occasione dell’intitolazione, toponomastica, del vicolo riaperto).

L’opera, realizzata dal Comune, include una scala elicoidale (realizzata con materiali metallici che entrano in armonia rispetto alle pietre rosa del contesto urbano) necessaria per superare il dislivello, fra le due vie collegate, dal vicolo riaperto. L’intervento, ispirato da una idea di Carlo Angeletti (presidente società culturale Arnaldo Fortini), migliora l’utilizzo funzionale del centro storico e nasce dall’ascolto delle esigenze delle persone residenti (erano presenti anche le Suore e i ragazzi dell’Istituto Ludovico Da Casoria e Padre Valerio dell’Ordine Frati Minori Cappuccini).

Il Sindaco Claudio Ricci ha sottolineato che in questi anni, dal 1997, sono stati realizzati migliaia di interventi in tutto il territorio (fra restauri, opere e infrastrutture) ma le piccole opere, come quelle odierna, che rispondono alle esigenze delle persone, e modificano la città in modo armonico con le necessità della vita quotidiana, sono le più importanti per la valorizzazione del centro storico di Assisi come per i 22.000 centro storici italiani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*