📰 Rassegna stampa 📰 – Assisi, riapre il centro residenziale dell’Istituto Serafico

 
Chiama o scrivi in redazione


La Nazione premia l’Istituto Serafico, oggi la grande festa

Assisi, riapre il centro residenziale dell’Istituto Serafico

Il festival “Universo Assisi” ora diventa un misteroASSISI – Si sono finalmente riaperte le porte del centro semi- residenziale del Serafico dove vengono erogate prestazioni riabilitative ad elevata intensità sanitaria comprensive di riabilitazione psicoeducativa e socio-relazionale. «Non è stato facile – spiega la presidente dell’istituto Francesca Di Maolo – per le famiglie di persone con disabilità affrontare da sole questo periodo emergenziale. Ripartiamo tra mille difficoltà con un protocollo di sicurezza che abbiamo cercato di curare in ogni dettaglio e nella determinazione di voler rimanere accanto alle persone più fragili. Sono stati mesi difficili quelli trascorsi. Da un lato la responsabilità totale verso i bambini e ragazzi residenti, dall’altro la sospensione delle attività ambulatoriali, semiresidenziali e dei laboratori educativi. Abbiamo dovuto ripensare totalmente la nostra organizzazione di lavoro e i nostri spazi. Il virus per fortuna non è entrato al Serafico, anche se il nostro centro, punto di riferimento nazionale, ha utenti che provengono da ogni regione italiana, anche quelle più colpite dal coronavirus. Nonostante le attività sospese, su 178 dipendenti non abbiamo fatto mai ricorso alla cassa integrazione. Anche noi abbiamo avuto per- dite economiche molto significative, ma crediamo nel valore del lavoro e non saremmo riusciti a superare questo periodo senza l’apporto decisivo di ciascuno dei nostri collaboratori. Ora – conclude Di Maolo – siamo pronti ad accogliere di nuovo i bambini rimasti a casa per tanto tempo e non vediamo l’ora che le porte del Serafico si riaprano per loro».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*