Assisi, il Sindaco ospite di Radio Rai sul turismo

 
Chiama o scrivi in redazione


Assisi, 18 aprile 2014: il Sindaco Claudio Ricci (come delegato nazionale ANCI, comuni italiani, sul turismo) é stato ospite, in mattinata, a Radio Rai sui temi del turismo a Pasqua nelle città religiose e d’arte. Il settore del turismo religioso é, in Italia, in continua crescita visti gli oltre 4.500 santuari e monasteri e 1000 musei religiosi (peraltro siamo alle soglie del 27 aprile santificazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II) e Claudio Ricci ha ricordato come il turismo religioso si “correla” con quello culturale, degli incontri e delle esperienze e ricordi. Più in generale si sente la necessità di fondare, in Italia, un Ministero del turismo “autonomo” in grado di “dare continuità strategica, organizzativa e legislativa al settore” (da cui potrebbero nascere, sino al 2020, 500.000 nuovi posto di lavoro).

© Protetto da Copyright DMCA

Per quanto attiene alla tassa di soggiorno (che, viste le tante minori risorse, alcuni comuni sono “costretti” ad applicare per attivare i servizi) Claudio Ricci ha citato che occorrerebbe evitare la “doppia tassazione”, tassa di soggiorno più tassa di ingresso autobus turistici (scegliendo una delle due imposte come fatto ad Assisi dove “non é stata applicata” la tassa di soggiorno), e utilizzare il ricavato per i progetti strategici indicati dal piano di sviluppo turistico del territorio (che dovrebbe essere attivato in ogni Comune e, su questo, ANCI sta elaborando delle proposte legislative). Assisi, secondo trivago.it, é la principale destinazione turistica italiana, per Pasqua (in relazione all’occupazione delle strutture ricettive), prima di Venezia e Firenze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*