Capitolo Ordine Francescano secolare rimodella aree competenza Consiglieri Presidenza

Dopo aver dedicato buona parte della giornata a studiare e dibattere, sia nei gruppi di lavoro che nella Assemblea plenaria, le diverse possibilità, i membri del Capitolo Generale dell’OFS hanno deciso di modificare le aree di competenza all’interno della Presidenza. Si è trattato di un passo imprescindibile dato che, nella giornata di domani, il Capitolo Elettivo dovrà eleggere un Consigliere di Presidenza per ciascuna delle aree in cui è stato diviso il mondo. Il concetto più importante che ha guidato la votazione è stato quello che le aree non siano più divise sulla base di criteri esclusivamente linguistici ma piuttosto che al  criterio linguistico sia aggiunto anche quello geografico.

Così, per esempio i paesi del sud dell’America Latina e quelli di lingua portoghese condivideranno lo stesso Consigliere di Presidenza ( spagnolo – portoghese ) e, lo stesso varrà per i paesi del sud est dell’Europa ( italiano – inglese ) mentre le nazioni dell’Asia e dell’Oceania avranno un Consigliere di Presidenza proprio..

Questa nuova suddivisione consente che si abbia un maggior equilibrio nel rapporto con le fraternità nazionali di una determinata area e  farà in modo che i carichi di lavoro di ciascuno dei futuri Consiglieri di Presidenza siano il più possibile simili.

Oltre a questo argomento, il Capitolo odierno ha condiviso alcune proposte  interessanti, come ad esempio quella della creazione di una fraternità locale internazionale, composta cioè da francescani secolari da tutto il mondo, con sede in Gerusalemme. L’idea è stata lanciata dalla Custodia OFM di Terra Santa con l’obiettivo di rafforzare il lavoro pastorale e di accoglienza che i francescano offrono ai pellegrini che visitano i Luoghi Santi.

A questa si sono aggiunte  anche altre interessanti proposte quali quella dell’apertura di un ufficio per la Postulazione dei Santi e dei Beati  dell’OFS  o quella di redigere  le intercessioni per  lodi e vespri ispirate alla Regola e alle Costituzioni Generali dell’OFS.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*