Celebrata ad Assisi la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

da Cristiana Costantini
ASSISI – Tantissimi i partecipanti alla Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate celebrata martedì 4 novembre nel capoluogo in occasione del 96esimo anniversario dalla vittoria. La cerimonia, organizzata ogni anno dal consigliere comunale Franco Brunozzi in collaborazione con le associazioni di ex combattenti e reduci, è iniziata in piazza Santa Chiara dove si è formato un corteo che ha raggiunto la chiesa di Santa Maria sopra Minerva.

Dopo la celebrazione della Santa Messa si è tenuto in piazza del Comune il discorso commemorativo da parte del consigliere Brunozzi in rappresentanza dell’amministrazione comunale.

“Non possiamo dimenticare il sacrificio dei soldati di ieri che hanno lottato per un paese democratico e libero, giovani che hanno offerto la propria vita in nome dei valori umani e civili – ha affermato Brunozzi – il 4 ottobre è anche la festa delle forze armate che assicurano con il loro lavoro quotidiano la sicurezza della nostra Italia”. Tantissimi bambini hanno preso parte alla manifestazione e hanno dedicato i propri pensieri sulla pace davanti ad un folto pubblico.

“La guerra è sempre ingiusta, non si può accettare”, “ci sono ancora tante guerre e ogni giorno ragazzi come noi soffrono e muoiono nei conflitti, che sono pura follia”, “la pace è l’unico bene prezioso, l’unico obiettivo per noi ragazzi che abbiamo avuto la fortuna di non aver mai visto la guerra con i nostri occhi” hanno detto i bambini della scuola primaria Sant’Antonio.

Cittadini, turisti, esponenti del mondo religioso, di enti, pro loco del territorio e forze dell’ordine hanno presenziato alla mattinata commemorativa. Presenti anche i rappresentanti della Croce Rossa, della Misericordia e dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. La cerimonia si è conclusa con la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*