Convivenza «forzata» e violenta durante il covid, picchiata in casa dal compagno

 
Chiama o scrivi in redazione


Sputa in faccia alla ex moglie, la minaccia e la maltratta, allontanato
vice questore aggiunto, Francesca Di Luca

Convivenza «forzata» e violenta durante il covid, picchiata in casa dal compagno

Convivenza forzata e anche violenta ai tempi del Covid-19 con una dona costretta a richiedere le cure mediche a causa delle lesioni. Una coppia nel mese di gennaio, aveva dato inizio a una relazione sentimentale e nel mese di marzo, a seguito delle misure restrittive per l’emergenza pandemica Covid-19, aveva intrapreso una convivenza «forzata».

La polizia di Assisi è intervenuta sul posto e d è emerso che il compagno della donna, 32 anni di origine campane, incensurato, sin da subito assumeva atteggiamenti eccessivamente gelosi, esercitando un controllo ossessivo sul telefono.

Le discussioni sono poi continuate fino a prendere una brutta piega passando ad azioni più aggressive.

Il questore Antonio Sbordone ha emesso nei confronti dell’uomo un ammonimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*