Dal 21 al via la settimana ecologica, le iniziative dedicate all’ambiente

Dal 21 al via la settimana ecologica, le iniziative dedicate all’ambiente

Dal 21 al via la settimana ecologica, le iniziative dedicate all’ambiente

In occasione del quarantesimo anniversario della proclamazione di San Francesco patrono dell’ecologia il Comune di Assisi, in collaborazione con diverse associazioni, ha organizzato una settimana di iniziative ed eventi. Due i collegamenti in streaming di eccezione, il primo con Al Gore (The Climate Reality Project), il secondo con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Il programma è fitto di appuntamenti, in allegato nel dettaglio tutte le iniziative.

Si parte domani giovedì 21 (fino al 29 novembre) con la messa a dimora di alberi donati dall’amministrazione comunale in tutte le scuole del territorio e con laboratori didattici tenuti dalle associazioni Birba, Gaia, Lipu, Legambiente.

Sempre domani inizia il corso “Insegnare i diritti umani” in collaborazione con la Sioi e l’Ufficio delle Nazioni Unite e si inaugura la mostra, nella Galleria Le Logge, “International contemporany art exhbition 2019 a cura di Marina Merli.

Nel pomeriggio, con inizio alle 16.30, si svolge nella Sala della Conciliazione un incontro sul tema “Emergenza climatica: insieme per una ecologia umana integrale e per la cura della nostra Casa Comune” a cura del Global Catholic Climate Moviment, a cui partecipano il sindaco Stefania Proietti, don Jean Claude Hazoume’ Kossi Anagni, vicario della Diocesi di Assisi, per The Climate Reality Project ci sono la dottoressa Paola Fiore, l’architetto Piero Pierandrei e il dottor Andrea Merlino, poi la dottoressa Daniela Finamore della Gccm, e infine il dottor Antonio Caschetto del Programma Laudato si’ e del Gccm.

Alle 16.45 è previsto il collegamento con Al Gore

Martedì 26, nella Sala del Consiglio, si presenta il corso base per guardie ambientali volontarie custodi del creato a cura della Fondazione Sorella Natura.

Per tutta la settimana dedicata all’ecologia il Fai nell’ambito delle attività didattiche che avranno luogo presso il bosco di San Francesco affronterà il tema dell’emergenza climatica e quello delle buone pratiche che a tutti i livelli possono essere messe in atto per contribuire alla salvaguardia del nostro territorio.

Da segnalare infine venerdì 29, giorno della proclamazione, il programma prevede una serie di iniziative, la mattina alle 9 nel santuario di San Damiano una preghiera itinerante “Laudato si’ mi’ Signore” a cura di Antonio Caschetto e Ofm. Dalle 10 l’evento Strike, corteo organizzato dai giovani di Assisi, Laudato si’ Generation, e dai Pellegrini in bici del Ride 4 Creation per riflettere nel black friday sull’impatto del consumismo e della cultura dello scarto, corteo che parte San Damiano fino a Piazza del Comune.  Un’ora dopo nella Sala della Conciliazione un incontro dal titolo “Francesco patrono dei cultori dell’ecologia. La nostra relazione con gli ecosistemi: tutto è connesso” alla presenza oltre, che del sindaco Proietti, anche di Maria Luisa Cohen di Assisi Nature Council, di padre Josh Kureethadam del dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale del Vaticano e coordinatore settore “Ecologia e creato” e rappresentanti della Lipu (Jacopo Simonetta, Franco Tassi e Alfiero Peppino); in collegamento video il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Alle 12, a chiusura della settimana dell’ecologia, saranno liberati due rapaci a cura dell’associazione Lipu.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
13 × 8 =