Frana Ivancich, Ricci sollecita riapertura cantiere

Assisi, 18 agosto 2014: il Sindaco Claudio Ricci considera, in linea con le sollecitazioni del comitato frana Ivancich, ormai urgente che la Regione Umbria (in virtù delle nuove deleghe da commissario per i dissesti idrogeologici) dia attuazione, come concordato, all’accordo fra Regione, Provveditorato Toscana Umbria e Comune per riaprire “in tempi rapidi” il cantiere per il consolidamento del versante.

Le risorse sono già disponibili (2.5 Milioni Euro) e spendibili per riaprire il cantiere (e altre sono in itinere), é stata individuata l’impresa appaltatrice e il progetto può essere attuato per stralci successivi (occorre realizzare i dreni che, canalizzando l’acqua verso i pozzi realizzati, prosciugano il versante e rallentano lo scorrimento, attestato a circa un centimetro all’anno).

Considerando che ci troviamo nella zona est di Assisi, non lontano dal centro storico, con circa 2000 persone che vi abitano nonché strutture pubbliche, come scuola e ospedale, presenti riteniamo che si debba “operare immediatamente”. Per questo, nei prossimi giorni, sarà inoltrata dal Sindaco una ulteriore lettera alla Regione Umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*