Frate Francesco e i Minori nello specchio dell’Europa, 42esimo convegno di studi francescani

E' morto il "Poeta" di Assisi, non si vedeva da giorni

La Società internazionale di Studi francescani e il Centro interuniversitario di Studi francescani dell’Università degli Studi di Perugia dedicano il 42° Convegno internazionale al tema Frate Francesco e i frati Minori nello specchio dell’Europa (Assisi, Palazzo Bernabei, via s. Francesco, 19, 17-19 ottobre 2014). Il convegno si svolge nell’ambito della candidatura di “Perugia2019 con i luoghi di Francesco d’Assisi e dell’Umbria”.

Scopo principale dei lavori del convegno è di indagare l’eco che le vicende religiose di Francesco d’Assisi suscitarono nei contemporanei.

Il punto di osservazione privilegiato sarà esterno all’Ordine dei frati Minori. I relatori, provenienti da università italiane e straniere, rileggeranno testimonianze e fonti storiche di varia natura (epistolari, cronache, vite agiografiche, prediche) di autori non francescani per studiare la reazione dei contemporanei di fronte alla novità rappresentata dalla proposta religiosa francescana.

Non si tratta di fonti più obiettive di quelle francescane scritte da frati Minori, ma di certo rappresentano un punto di vista diverso, di primario interesse per verificare le aspettative di rinnovamento religioso, i rifiuti e i contrasti (dovuti al loro inserimento in un tessuto ecclesiale già fissato) che i frati Minori suscitarono nel secolo XIII durante la loro rapidissima diffusione in tutta Europa (Per programma e relatori: www.sisf- assisi.it).

In occasione del Convegno, venerdì 17 ottobre alle ore 18.30, sarà presentato il volume Fonti agiografiche dell’Ordine dei frati Minori a cura di M.T. Dolso, Editrici Francescane. Interverranno p. Luciano Bertazzo, Grado G. Merlo e M.T. Dolso.

Convegno definitivo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*