Karate, Asd Epyca raggiunge il vertice della classifica

 
Chiama o scrivi in redazione


Karate, Asd Epyca raggiunge il vertice della classifica

MONTECATINI TERME – sono svolti il 14 e il 15 aprile, a Montecatini Terme, i Campionati Italiani Fesik Ragazzi di Karate (dai 6 ai 14 anni). Anche quest’anno, la più importante competizione in ambito nazionale per bambini e ragazzi, ha avuto dei grandi numeri: più di 1400 atleti, 190 squadre e oltre 100 società!

Il nostro team TKS-Epyca ha portato in campo 19 karatekas, impegnati in kata (forma tradizionale), kumite (combattimento) individuale e in 6 squadre kumite!

I ragazzi sono stati seguiti sugli 8 tatami da 3 coach: Simone Cipiciani Maestro 5° dan nonché Campione Italiano in carica, Simona Ricci istruttrice 3° dan e Darco Albanesi aiuto-istruttore 1° dan.

I bambini e ragazzi, del team TKS, che hanno preso parte alla competizione sono: Klaudio Ujka, Gianfranco Bertoldi, Marco Pilia, Manuel Panunzi, Mattia Cipiciani, Felix Chistolini, Massimo Quacquarini, Luigi Muratore, Edoardo Italiano, Matteo Caredda, Alessandro Rudyshyn per la palestra Epyca di Santa Maria degli Angeli; Emilia Mantini, per la palestra Albatros di Bastardo di Giano dell’Umbria; Nicola Pacifici, Lucia Pacifici, Angela Fabrizi, Simone Fabrizi, Gabriele Antonini, Alessio Lezi e Michele Fioretti per la palestra Colosseum di Pigge di Trevi.

Tutti gli atleti sul parterre, allineati per società, massimo silenzio per il discorso del presidente Sean Henke e a seguire l’atteso Inno d’Italia. L’emozione comincia a salire negli occhi dei piccoli e meno piccoli karatekas, poi il saluto marziale, l’applauso e che la sfida abbia inizio! I ragazzi si preparano alla prima specialità, la gara di kata individuali, dopo un po’ di riscaldamento si concentrano sulle forme da eseguire.

Parte subito il più piccolo del gruppo Alessandro Rudyshyn che preso dall’emozione, essendo al suo primo campionato italiano, non dimostra la sua consueta tenacia e non riesce a conquistare il podio. A seguire le altre cinture bianche del gruppo: Gabriele Antonini, Simone Fabrizi e Alessio Lezi; Simone esegue un kata superiore al suo grado e raggiunge il terzo gradino del podio. Saliamo di categoria e ci aggiudichiamo due triplette: Mattia Cipiciani oro, Massimo Quacquarini argento, Felix Chistolini bronzo per la categoria 9-10 anni cinture blu-marroni; Gianfranco Bertoldi oro, Klaudio Ujka argento, Marco Pilia bronzo per la categoria 13-14 anni cinture nere. Seguono altri risultati fino ad arrivare ad altri quattro Campioni Italiani: Manuel Panunzi, Emilia Matini, Nicola Pacifici e Angela Fabrizi!

Gli altri atleti che hanno ampliato il medagliere TKS-Epyca sono: Luigi Muratore e Edoardo Italiano, medaglia d’argento; Matteo Caredda e Lucia Pacifici, medaglie di bronzo.
E così l’asd Epyca raggiunge il vertice della classifica società con la coppa di 1° società classificata (4° nel 2016 e 2° nel 2017) nella categoria regonkai (interstile)!
La giornata prosegue con la competizione di kumite a squadre dove il team assisano mette in campo sei squadre. Nella categoria maschile 9-10 si presentano le squadre Epyca A (Cipiciani, Quacquarini, Pacifici, Lezi) ed Epyca B (Chistolini, Muratore, Fabrizi, Antonini) che si scontrano in una categoria di ben 18 squadre. I karatekas combattono con tenacia prevaricando le squadre avversarie fino alle semifinali, dove entrambe, si fermano.

Conquistano così il gradino più basso del podio, terzo posto per entrambe!

La domenica mattina si apre all’insegna dei combattimenti. Si ripete il saluto marziale, il pubblico che riempe gli spalti fa arrivare agli atleti tutto il suo calore con applausi e incitazioni.

I primi karatekas TKS ad indossare i guantini sono Alessandro Rudyshyn e Michele Fioretti, entrambi perdono il primo incontro, ma Alessandro per il sorteggio a suo favore viene ripescato ed ha la possibilità di rifarsi. Vince così il secondo incontro ma viene sconfitto nel terzo, ed è per lui medaglia d’argento in Coppa Italia.
E’ la volta delle altre cinture bianche: Alessio Lezi e Simone Fabrizi; Alessio perde il primo incontro, entra in Coppa Italia e conquista in terzo posto; Simone invece si fa avanti, combattimento su combattimento, fino alla finale di campionato dove esegue un difficile calcio uncinato al viso, ma tocca il caschetto dell’avversario, e non riesce ad aggiudicarsi la vittoria. Per lui è comunque argento alla sua prima gara fuori regione!

Doppietta di medaglie in casa Pacifici anche nel kumite dove Nicola si aggiudica il secondo gradino del podio, mentre Lucia con prontezza e lucidità conquista il titolo di Campionessa Italiana a suon di gyaku zuki (pugno con il braccio arretrato)!
Seguono altre tre medaglie di bronzo per Manuel Panunzi, Mattia Cipiciani ed Edoardo Italiano, tutti e tre non hanno creduto fino in fondo nelle proprie capacità e si sono fatti sfumare la possibilità di giocarsi la finale.

Ad ampliare il medagliere TKS-Epyca ci pensano infine le medaglie di Coppa Italia: oro per Massimo Quacquarini e Marco Pilia, bronzo per Angela Fabrizi, Felix Chistolini e Klaudio Ujka.

Bilancio più che positivo per i nostri karatekas, non un punto di arrivo ma un significativo e soddisfacente step per i tecnici TKS! Ed ora continuano gli appuntamenti della stagione, primo fra tutti il Campionato Italiano agonisti del 12 e 13 maggio a Rimini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*