Manini Connect accende l’interesse anche in Parlamento

 
Chiama o scrivi in redazione


Manini Connect accende l’interesse anche in Parlamento

Lo scorso 12 maggio il senatore Sergio Romagnoli ha visitato il quartier generale di Manini Prefabbricati per scoprire personalmente le potenzialità del pluripremiato sistema di monitoraggio predittivo Manini Connect.

Non una semplice visita istituzionale, ma una vera e propria analisi della soluzione brevettata da Manini Prefabbricati, con domande estremamente pertinenti da parte del Senatore, che può vantare una notevole esperienza nel settore informatico. I tecnici dell’azienda, con in testa il Presidente Arnaldo Manini, il CEO Manuel Boccolini ed il Responsabile della Sezione Manini Service Salvatore Romano hanno risposto con grande piacere, raccontando le possibilità applicative di un sistema poliedrico.

Un incontro positivo, quello con il senatore Romagnoli, componente della 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale), che ha ribadito ancora una volta quanto le istituzioni italiane mostrino grande sensibilità per la crescente proposta di strumenti tecnologici in grado di aumentare il livello di sicurezza e di salvaguardia della salute all’interno di fabbriche, siti produttivi e poli logistici.

“È stato un grande piacere visitare la Manini SpA di Assisi e incontrare tanta competenza e dedizione –  ha dichiarato il Senatore Romagnoli –  Dal titolare ai ragazzi, ho incontrato sguardi illuminati e professionalità che danno una meravigliosa e positiva visione di quel che può essere il nostro paese Italia nonostante questo difficile momento che tutti viviamo. Bellissimo vedere come nuova tecnologia e maestria nelle Costruzioni si fondano in un sistema che offre consulenza, sicurezza e qualità di vita lavorativa, coinvolgendo esperienza e sviluppo insieme a nuove figure professionali che integrano controllo, condivisione e social con i clienti finali. Un’esperienza stupenda che condividerò subito con il Ministro Stefano Patuanelli e miei colleghi senatori Mauro Coltorti e Giorgio Fede, rispettivamente Presidente e componente della commissione infrastrutture del Senato. Ringrazio la Manini SpA al completo – afferma infine il Senatore Romagnoli – perché è la dimostrazione che c’è un modo diverso per affrontare la tempesta ed ampliare le vele che ti fanno navigare ogni mare, pronti a salpare spingendo ancor di più nel campo dell’innovazione, un esempio dell’Italia pronta di nuovo a rimettersi in gioco”.

“La visita del Sen. Romagnoli è un segnale per l’industria italiana – spiega il CEO Ingegner Manuel Boccolini – Se i membri del Parlamento focalizzano sempre più la loro attenzione sulle soluzioni tecnologiche come il Manini Connect, significa che la necessità di avvalersi di strumenti di questo tipo per supportare la ripresa delle attività e l’adeguamento dei livelli di sicurezza delle aziende italiane è avvertita anche a livello istituzionale, con un occhio particolare alle PMI. Proprio queste ultime, che compongono la gran parte del tessuto industriale italiano – prosegue Boccolini – potrebbero beneficiare di agevolazioni fiscali per aumentare la sicurezza dei propri edifici industriali, quindi dei propri dipendenti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*