Il ministro dell’Istruzione inaugura al Lyrick l’Happening degli oratori

ASSISI – Il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, nella serata di ieri al Lyrick Theatre di Santa Maria degli Angeli, ha ufficialmente inaugurato la seconda edizione dell’Happening degli oratori (H2O) che fino a domenica 7 settembre renderà Assisi “capitale degli oratori italiani”.

“Il compito di un ministro dell’Istruzione non è molto diverso da quello di chi ha una qualsiasi responsabilità educativa, rivolgiamo a tutti lo stesso messaggio: dal 15 settembre, quando sarete di nuovo sui banchi di scuola, cercate di sentirvi come a casa vostra e recuperate l’entusiasmo distare con insegnanti e compagni. Non è una richiesta ma una disponibilità a continuare un cammino insieme. La scuola e l’oratorio sono punti di riferimento fondamentali e devono rimanere tali, la nostra volontà è ridare la parola a voi giovani”. Ha aperto così la serata al Lyrick il ministro Giannini.

Oltre 65 diocesi umbre e 15 regioni d’Italia sono arrivate nella città di Frate Francesco per approfondire insieme il tema “Laboratori di Comunità” con incontri, gemellaggi, workshop e momenti di festa.

L’happening nazionale è promosso dal Forum degli Oratori Italiani (Foi), che raccoglie settemila oratori italiani che accolgono un milione e mezzo di bambini. Partecipano all’evento oltre 40 realtà associative che in Italia si occupano a tempo pieno della pastorale oratoriana insieme ai rappresentanti degli
Uffici della Pastorale Giovanile, a cominciare da quello nazionale presso la Cei.

Sono intervenuti Gabriele Biccini portavoce regionale Foi, il cardinale Gualtiero Bassetti, il vice presidente della Regione Umbria Carla Casciari, il vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino, il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri e il presidente Foi don Marco Mori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*