Ordine Francescano Secolare di Assisi, preghiera in Tomba per il Santo Natale

di Daniela Marinelli
ASSISI – Ieri sera i confratelli si sono incontrati nella tomba di San Francesco per pregare in occasione delle festività natalizie. Il canto iniziale è stato cosi’  seguito dalla preghiera allo Spirito Santo ovvero alla Sua invocazione perché ci aiuti ad abbandonarci in Lui ed accettare la Sua volontà per noi.Tema centrale della serata, però, sono state le parole del cardinale Comastri che partendo dalla rievocazione del Natale a Greggio di San Francesco ci ha invitato alla riscoperta di questa festività. Nel 1223, infatti, il Santo celebrò il Natale rivivendo la stessa povertà di Gesù, provando gli stessi disagi che il figlio di Dio aveva provato venendo in mezzo a noi. Oggi che i valori si sono capovolti il cardinale, sull’esempio del Poverello ci esorta a tornare alla semplicità della grotta di Betlemme, a riscoprire la gioia del donare per amore dei fratelli, a ritrovare ” Gesù Fanciullino ” dentro di noi.

[divider]

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*