Paoletti, Assisi: “Dichiarazioni Fredii contraddittorie”

 
Chiama o scrivi in redazione


Centro storico, strade chiuse e traffico in tilt. Paoletti: ''Residenti isolati, è inaccettabile''
Centro storico, strade chiuse e traffico in tilt. Paoletti: ''Residenti isolati, è inaccettabile''

ASSISI – Le dichiarazioni di Rino Freddii del gruppo misto in Consiglio Comunale, sembrano quantomeno contraddittorie. Nella prima parte del suo articolo sostiene che il suo gruppo avrebbe scelto di non entrare ne in Forza Italia n’è nel Nuovo Centro Destra (sbagliando clamorosamente essendo l’ex compagine del PDL erede di quelle posizioni), poi nel proseguo dell’articolo si legge che sono stati costretti a confluire nella lista “Per Assisi Popolare”. Penso sia il caso che Freddii si chiarisca e ci chiarisca le idee, mi chiedo; è stata una scelta non entrare oppure sono stati costretti? Credo propri che si possa chiamare in soccorso la storiella della volpe e dell’uva. Sta di fatto che oggi, lo ribadisco con forza e chiarezza, chi rappresenta il centro destra nel Comune di Assisi, non è certo chi si spinge a sinistra, sostenendo nelle precedenti elezioni in altri Comuni candidati schierati con il PD, così si rinnegando 20 anni di appartenenza nella coalizione di centro destra.

Inoltre voglio ricordare a Freddii, che mi accusa di opportunismo essendo passato in minoranza, che probabilmente non si è reso conto, ma tale affermazione sarebbe aderente ad una posizione esattamente contraria. Il vero opportunista è colui che salta nel carro del vincitore, cioè di chi è in maggioranza. Invece il sottoscritto ha visto bene di scendere da quel carro, propri a causa di una politica scriteriata adottata da chi in questo momento sta governando.

È necessario ti ricordi l’aumento folle di tutte le tasse locali (IMU TARI TASI), che i cittadini hanno dovuto pagare?, la pessima gestione del territorio?, (piscina scoperta di Assisi, campo sportivo delle Viole, Varchi Elettronici, pessime condizioni delle strade, potrei continuare…..) queste caro Freddii non sono notizie “false e tendenziose” come tu affermi, ma la dura realtà per chi vive in Assisi.

Il sostegno al governo di una città, di una Regione, di una Nazione, dovrebbe essere condizionato al bene dei cittadini, e non un sostegno incondizionato, questo è il vero ruolo di un Consigliere Comunale, vigilare su quanto il Sindaco e la Giunta fanno o non fanno. Forse a te e ad altri non sta a cuore l’unità del centro destra, proprio perché non avreste nessuna remora alla prossime scadenze elettorali, Regionali e Comunali, ad affiancarvi con le forze di sinistra pur di tornare ad occupare  poltrone di “potere”. Si dice che a pensare male si fa peccato, ma in questo caso credo sia lecito farlo…..

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*