Petrignano, pARTe tutto da qui, conclusa la rassegna organizzata dalla Proloco

Petrignano, pARTe tutto da qui, conclusa la rassegna organizzata dalla Proloco

dalla Pro Loco di Petrignano
Petrignano, pARTe tutto da qui, conclusa la rassegna organizzata dalla Proloco
ASSISI – Si è conclusa venerdì scorso la rassegna “pARTe tutto da qui” organizzata dalla Proloco di Petrignano, una serie di incontri di storia dell’arte che ha riscontrato un grandissimo successo – ben oltre i confini “paesani” – con un pubblico davvero molto numeroso e partecipe che ha seguito i cinque appuntamenti in cartellone sempre con vivo interesse e calore.

Seguendo un filo cronologico che dal Medioevo si è dipanato fino alle soglie del ‘900, abbiamo potuto incontrare cinque grandi pittori del passato attraverso un approccio originale, fresco e informale grazie al fondamentale intervento di giovani esperti del nostro territorio, che hanno condiviso con noi il loro bagaglio di conoscenze: Valentina Fabbri per “Giotto e il cibo”, Massimiliano Dragoni per “Piero della Francesca e la musica”, Nicola Freddii per “Raffaello e la donna”, Michelangelo Matilli per “Caravaggio e la passione”, Nicolò Cerasa per “Van Gogh e la terra”.

Leggi anche: Vivi la Pro loco, slogan sotto il quale vive la solidarietà

Infine la Proloco ha voluto completare il progetto con due uscite “artistiche” sul campo, ad Assisi (Basilica di San Francesco e Pinacoteca, svoltasi con successo lo scorso mese) e a Urbino (Palazzo Ducale e Galleria Nazionale delle Marche, casa di Raffaello, Oratori di San Giovanni e di San Giuseppe, con tappa a Cagli, in programma per domenica 6 maggio).

L’idea che abbiamo voluto portare avanti è sintetizzata nel titolo stesso del progetto, a significare che l’arte nasce con l’uomo, è la sua prima forma di espressione e di comunicazione ancor prima della parola, per cui rappresenta la partenza, l’inizio della storia e di tutte le storie: non si potrà né dovrà mai smettere di parlare d’arte, neppure in contesti piccoli come il nostro, ma continuare a cercare, ad assaporare il piacere della scoperta (e della riscoperta), a condividere e a veicolare la bellezza e i valori che fanno parte del nostro patrimonio universale.

Oggi però, al termine del percorso, il titolo assume per noi un significato ulteriore: spinti dalla nostra passione, ma soprattutto motivati e incoraggiati da coloro che ci hanno seguito con tanto affetto, “pARTE tutto da qui” segnerà effettivamente l’inizio di una serie di altri incontri di approfondimento sull’arte alla Proloco (quale luogo naturale di incontro e di diffusione della cultura sul territorio) che programmeremo sia per l’estate che per la prossima stagione invernale, con l’impegno di studiare e proporre tematiche e punti di vista sempre nuovi e accattivanti. Parte tutto da qui… a presto!

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*