Podismo, la scalata del Monte Subasio

Al via la 19esima edizione della “Scalata podistica del Monte Subasio”. Si rinnova il tradizionale appuntamento che inaugura ogni anno la nostra stagione podistica, la Scalata al Subasio quest’anno si terrà il 4 gennaio 2015, con la consueta partenza dal Convitto di Assisi alle ore 9,30. La scalata come tutti gli anni è organizzata per finalità benefica, il ricavato verrà devoluto (interamente) al Reparto Oncologico dell’ospedale di Santa Maria della Misericordia.

Il raduno è previsto alle ore 8, la quota di partecipazione è a offerta libera . La manifestazione è non competitiva “perlomeno per i primi 100 metri” poi ognuno sale con la benzina che ha, al passo o di corsa. Novità!!! Partenza separata per gli amanti del trek king e delle camminate in montagna.

Il percorso è di ca. 12 km è interamente in salita con lunghi tratti molto impegnativi, l’arrivo è situato nella zona dei ripetitori. La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione di tempo, per tradizione, peggiori sono le condizioni atmosferiche, migliori sono gli auspici per la stagione ventura e soprattutto maggiore il piacere di giungere all’arrivo. Ci sono pochi traguardi (forse solo quello della prima maratona) che danno maggiore soddisfazione, provate per credere. Tutte la fasi più salienti della scalata saranno filmate.

Alla tradizionale “Cena del Subasio” (data da definire) verranno proiettati il filmato e le foto (disponibili gratuitamente per tutti su cd) e soprattutto verrà consegnato l’ambitissimo attestato di partecipazione. Per il rientro alla zona di partenza sono disponibili un numero limitato di posti, per questo vi invitiamo a prendere contatto per tempo con gli organizzatori. L’orario di ritrovo piuttosto mattutino consente normalmente a tutti di organizzare in collaborazione con gli altri partecipanti un adeguato servizio navetta. Per eventuali informazioni potete contattare: Roberto Pieri 339 56 99 909 Fabio Bandini 348 52 16 955 Aniello Greco 347 08 26 009. Mail: scalatadelsubasio@dreamrunners.it

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*