Politica turistica e suo assessore da nominare, a Pasqua molta gente ad Assisi

Politica turistica e assessore da nominare, a Pasqua tanta gente ad Assisi

da Lorenzo Capezzali
ASSISI – Politica turistica 2018 con un nuovo assessore da trovare anche per la cultura. Si presenta così  il quadro istituzionale al  Comune di Assisi dopo il ponte di Pasqua, che ha registrato un notevole afflusso di viaggiatori tra il centro storico e S.M. Angeli. Uno step positivo  salvo verificare  come sono andate le cose per operatori economici e contermini.

Da notare il disagio di quanti andando in chiesa hanno dovuto fare lunghe fila all’ingresso del piazzale della Porziuncola per controlli di ordine pubblico. Molta la curiosità dei visitatori e dei titolari dei punti vendita dei souvenirs confinanti con la recinzione dell’area che confina tutto l’ingresso in basilica come da tempo avviene a S.M.Angeli.

Intanto al Comune si lavora per dare un volto all’assessorato alla cultura e turismo dopo il no del perugino Guarducci a ridosso dell’inizio della stagione con l’arrivo di altri weekend.  L’indirizzo  è quello di fare presto per il sindaco Stefania Proietti ma la margherita da sfogliare non è facile per il primo cittadino che dovrà provvedere alla nomina del nuovo responsabile del settore del personale dopo il congedo pensionistico di Rino Ciavaglia.

All’inizio molte le ipotesi probabili su tavolo delle scelte da fare  esterne mentre starebbe prendendo consistenza in queste ore una soluzione interna sul nome dell’assessore al turismo per accorciare tempi e programmi di materia. Una congettura ma fino ad un certo punto visto il dilatarsi della soluzione e le più insistenti voci che vi corrono attorno.

Nessuno degli addetti ai lavori della giunta commenta più di tanto la questione ma una versione dei fatti potrebbe già essere dietro l’angolo considerati gli incontri portati avanti dal sindaco Proietti con rappresentanti della coalizione di governo e con alcuni rappresentanti del mondo culturale e di figure specifiche atte all’abbisogna.

Per la città il momento favorevole del ritorno di turisti è stata una risposta positiva soprattutto guardando avanti ed in attesa di nuovi programmi turistici magari non tralasciando limature sul sistema parcheggi e viabilità nel centro storico. Staremo a vedere!.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*