Roma, Iniziativa ANCI sulla Valorizzazione dei Beni Culturali

Si è svolto, presso la sede nazionale ANCI, l’incontro sul tema dialogo su beni culturali e turismo: le applicazioni delle nuove tecnologie per valorizzare i beni culturali. Dopo l’introduzione del Sindaco di Assisi Claudio Ricci (delegato nazionale ANCI turismo) sono intervenuti, per le relazioni, il noto divulgatore scientifico Piero Angela e il curatore scientifico tecnologico Paco Lanciano (foto, oggi).

All’iniziativa, curata da ANCI Turismo e Cultura (unitamente al delegato nazionale per la cultura Maurizio Braccialarghe), hanno partecipato una rappresentanza italiana di Sindaci e Amministratori comunali che, nel pomeriggio, hanno visitato il modello applicativo già realizzato a Palazzo Valentini (sede della Provincia di Roma).

Le tecnologie multimediali devono, in un sito culturale o museale, “aggiungere” (rispetto alla fisicità del bene culturale) comunicazione che sappia creare “emozioni e meraviglia” al fine di innescare una esperienza che viene diffusa con il passa parola fisico e/o social multimediale. Peraltro questi sistemi, attraendo più pubblico, consentono, in tempi ragionevoli, di recuperare gli investimenti e, anzi, produrre risorse per valorizzare meglio i luoghi.

ANCI nazionale, con la odierna iniziativa, intende comunicare e diffondere “modelli sperimentati di valorizzazione culturale e turistica” affinché possano essere emulati e connessi a rete. Ad Assisi è in programma (già finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia) una applicazione di tale modello tecnologico presso il Foro Romano e la Rocca Maggiore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*