San Francesco, Marino ad Assisi accende lampada votiva

Il sindaco di Roma Ignazio Marino sarà ad Assisi per partecipare alle celebrazioni per il 75esimo anniversario della proclamazione di S. Francesco patrono d’Italia. Ogni anno il sindaco del capoluogo di una regione scelta a turno a rappresentare l’Italia, riaccende la Lampada votiva che illumina la cripta dove si trova la tomba del santo. Quest’anno spetta alla regione Lazio donare l’olio che alimenta la Lampada e dunque al sindaco di Roma, in rappresentanza di tutti i comuni della regione, riaccenderla nel corso della celebrazione nella Basilica Papale Superiore di San Francesco.

Alle ore 8.30 circa, il sindaco Marino arriverà ad Assisi e sarà accolto nel Palazzo del Municipio dal sindaco, Claudio Ricci. I due sindaci prenderanno la parola nella Sala Conciliazione, al primo piano, e a seguire si terrà lo scambio dei doni e il sindaco Marino firmerà del libro d’onore della Città di Assisi.

Al termine, alle ore 9, il sindaco di Roma prenderà parte al corteo che sarà aperto dalla banda musicale della Polizia Locale di Roma Capitale e che vedrà sfilare in prima fila il Gonfalone di Roma Capitale. Alle 9.30 il corteo giungerà alla Basilica Papale Superiore di San Francesco, dove alle 10 avrà inizio la solenne celebrazione presieduta da Sua Eminenza il Cardinale Agostino Vallini, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma e Presidente della Conferenza Episcopale del Lazio.

La celebrazione sarà trasmessa in diretta su RaiUno. Al termine della funzione religiosa il Sindaco, insieme alle altre Autorità, raggiungerà la Loggia del Sacro Convento, dove alle 11.30 è previsto il saluto del Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali e dove il presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, pronuncerà il suo messaggio all”Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*