San Francesco Patrono d’Italia, anniversario della proclamazione

ASSISI – Il termine “patria” inteso nel senso più ampio di amore per la propria terra e l’esaltazione del Cantito delle creature sono solo alcuni degli aspetti che verranno messi in evidenza nel convegno organizzato dalla Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino in collaborazione con il Comune di Assisi il 18 giugno, nel pomeriggio alle ore 17 nella sala della Conciliazione del palazzo comunale, dal titolo: “San Francesco patrono d’Italia, a 75 anni dalla proclamazione”. Il periodo storico in cui è avvenuta la proclamazione sarà introdotto e approfondito dall’ex ministro Andrea Riccardi mentre l’iter specifico sarà messo in evidenza dal professor Francesco Santucci che ha ritrovato documenti inediti proprio sull’appello che il vescovo di allora monsignor Placido Nicolini rivolse prima agli altri vescovi italiani e dai quali ottenne 166 sì e poi al Papa. L’iter iniziò il 6 aprile del 1937 e arrivò a compimento proprio il 18 giugno del 1939.

Il convegno sarà aperto dai saluti del sindaco di Assisi Claudio Ricci. Seguiranno le relazioni che saranno moderate da Anna Mossuto, direttore del Corriere dell’Umbria. Le conclusioni saranno affidate al vescovo monsignor Domenico Sorrentino che ha voluto ricordare questo importante anniversario già con una veglia di preghiera per l’Italia che si è svolta il 7 giugno scorso nella Basilica superiore di San Francesco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*