Strada dei Vini del Cantico, i prossimi appuntamenti

 
Chiama o scrivi in redazione


TORGIANO – Un fine ottobre ed un inizio di novembre ricco di appuntamenti per la Strada dei Vini del Cantico che prosegue così il suo percorso di promozione dei propri associati e dei loro prodotti, oltre che dei territori di appartenenza.

Dal 27 al 30 ottobre prossimi si svolge infatti l’educational “Sapori e mestieri d’Umbria lungo la Strada dei Vini del Cantico” con 13 operatori turistici coinvolti (tour operator, agenzie di viaggio e cral) e che interesserà le città di Perugia (ovviamente prevedendo la visita alla mostra “Sensational Umbria” di Steve McCurry), Torgiano, Marsciano, Monte Castello di Vibio, Fratta Todina e Todi, quindi alcuni dei 12 comuni che in totale fanno parte della Strada. Oltre le degustazioni presso le cantine e i frantoi del territorio.

L’educational non esclude le parti culturali con visite ai vari musei e ai centri storici delle città e dei borghi interessati per mettere in evidenza tutte le loro peculiarità, comprese anche le botteghe artigianali.

Per la Strada dei Vini del Cantico un’altra importante occasione per promuovere le proprie eccellenze, come sempre anche durante le manifestazioni organizzate all’interno dei comuni che fanno parte dell’Associazione, sarà quella che la vedrà impegnata ad Assisi dal 30 ottobre al 2 novembre con uno spazio espositivo alla manifestazione UNTO, dove saranno promossi pacchetti turistici, itinerari e naturalmente gli associati, con i produttori di olio in primo piano.

Dal 3 al 6 novembre la Strada uscirà dai propri confini nazionali per atterrare al WTM di Londra, dove sarà presente ad una delle più importanti fiere turistiche europee all’interno dello Spazio Enit, nell’area Umbria, per presentare le proprie offerte turistiche che coinvolgono soprattutto cantine, frantoi, aziende agricole, ristoranti, osterie, botteghe artigiane e strutture ricettive come agriturismi, hotel, residenze d’epoca, resort.

Infine, nei giorni 7, 8 e 9 novembre, la Strada collaborerà con il Comune di Torgiano per l’organizzazione di tutte le degustazioni dedicate all’olio, al vino ed ai prodotti tipici che sono inserite nel programma di “Versando Torgiano”.

La manifestazione si presenta alla sua quinta edizione con una serie di iniziative dedicate ancora alla cultura e alla tradizione. Come sempre i protagonisti saranno l’olio e il vino, eccellenze enogastronomiche del territorio e sulle quali il Comune di Torgiano trova le proprie radici insieme all’arte ceramica.

L’evento è quindi l’occasione per fondere la cultura dei sapori con l’arte attraverso un programma espositivo di alto livello che celebra il passato, il presente ed il futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*