“Umbria Eventi d’Autore”, grandi nomi per la nuova stagione

Il cartellone Umbria Eventi d’Autore 2015 è stato presentato stamani a Perugia presso il Foyer del Teatro Morlacchi. Per l’Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore sono intervenuti Lucia Fiumi (presidente) e Gianluca Liberali (direttore artistico), mentre per il Comune di Perugia c’era Leonardo Varasano, presidente del consiglio comunale, e per il Comune di Assisi l’assessore Serena Morosi. “Dopo il successo della prima stagione – ha detto la presidente Fiumi – continuiamo a lavorare insieme perché tutti insieme, noi collaboratori stretti di Sergio Piazzoli, lavoravamo così con lui, con spirito di unità ed entusiasmo”.

“L’associazione – ha proseguito Liberali – sarà d’ora in avanti affiancata per alcune attività da una struttura giuridica di impresa, la Mea Srl, andando così a costituire l’analoga architettura del passato, quando ai tempi di Sergio insieme all’associazione c’era anche la sua Musicalbox Eventi srl”. Gli organizzatori della stagione di spettacoli ora quindi potranno camminare con le loro gambe. Non senza prima ringraziare la Prg di Firenze e in particolare Claudio Bertini, “che ci hanno aiutato in un momento di difficoltà per permetterci di portare avanti le attività di Piazzoli”.

Un ringraziamento, da parte dei rappresentanti dell’associazione, è andato anche ai Comuni di Perugia e di Assisi perché consentono ad Umbria Eventi d’Autore di dotarsi di spazi che permettono una programmazione di alto livello. “Il vostro lavoro – ha detto Varasano – si inserisce nel solco di una tradizione importante, quella ideata da Piazzoli, e quindi vi siamo grati e vicini perché fate tanto nel campo della cultura, della musica e del buon vivere e perché contribuite a ricostruire l’identità della città”. L’assessore di Assisi Morosi, dopo aver espresso soddisfazione per buona riuscita degli spettacoli del 2014 al teatro Lyrick, ha pure annunciato che per la stagione 2015-2016 il cartellone del Lyrick “sarà fatto ancora più in stretta sinergia e concertato tra i tre soggetti Città di Assisi, Zona Franca e Associazione”.

Sul finale c’è stato tempo, dopo la sollecitazione di alcuni giornalisti, anche per un accenno ai rapporti con la costituenda Fondazione Sergioperlamusica: “Nel momento in cui verrà ufficializzata la nascita non mancherà modo di prendere contatti con la Fondazione per capire se su determinati progetti ci può essere sinergia e volontà di lavorare insieme”.

[divider] https://www.assisioggi.it/wp-content/uploads/2015/02/Locandina_UmbriaEventi-2015-01-725×1024.pdf

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*