Una ghirlanda davanti al cancello di ogni cimitero di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Una ghirlanda davanti al cancello di ogni cimitero di Assisi

Questa mattina il sindaco Stefania Proietti e il vice sindaco Valter Stoppini si sono recati presso i cimiteri della città dove hanno apposto una ghirlanda davanti a ogni cancello d’ingresso. Un gesto simbolico, di rispetto e vicinanza ai defunti, anche a nome della Città intera che non dimentica, e per conto di tutti i cittadini che in queste festività si sarebbero recati sulle tombe dei propri cari per un fiore o una preghiera se non ci fosse l’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus che costringe tutti a stare a casa.

Allora l’amministrazione comunale, che neppure in questi momenti smette di curare i propri cimiteri disponendo opera continua di manutenzione, ha deciso di fare un gesto convinta di interpretare il desiderio di ogni cittadino. E infatti stamattina il sindaco e il vice sindaco hanno apposto l’omaggio floreale.

“Abbiamo voluto essere qui, alla vigilia di una Pasqua diversa, piena di dolore e paura, per ribadire che la Città di Assisi coltiva sempre la memoria dei defunti, non dimentica i propri cari– hanno affermato all’unisono il sindaco e il vice – e simbolicamente apponiamo questa ghirlanda a nome di tutti i cittadini e di tutte le cittadine per dare un segno della Resurrezione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*