Utilizzano bolidi per fuggire, ladri imprendibili, rubano in tutta l’Umbria

Maggiore Marco SIVORI Comandante Compagnia di Assisi

ASSISI – Hanno le ore contate, e se non fosse per i bolidi che usano per scappare, i Militari dell’Arma di Assisi li avrebbero già presi. Ma con Golf modificata, BMW serie 5 da 3000 di cilindrata, e simili, è impossibile competere. I membri di una banda, o forse più bande, che da settimane imperversano in Umbria, colpendo all’imbrunire o durante la notte, potrebbero avere le ore contate.

I Carabinieri della compagnia comando di Assisi, al seguito del maggiore Marco Sivori, non mollano la presa. Sembra che gli autisti di queste supercar siano spericolati a tal punto da infilarsi anche tra i palazzi delle città a velocità folli.

A Città di Castello, da quanto si apprende, sembra che la banda abbia colpito almeno una ventina di volte. Poi nel Bastiolo e nell’Assisiate, ma anche Brufa e Torgiano…insomma non c’è zona che verrebbe risparmiata da queste banda di ladri.

Oggetto dei furti, oro, monili di tutti i tipi e, quando c’è, denaro. Non è escluso che si tratti di bande di romeni o di albanesi che, notoriamente, sono particolarmente spericolati nella guida.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*