Wte Unesco, natura, cibo e arte umbri in vetrina ad Assisi

(assisioggi.it) ASSISI –  Si terrà tra Assisi e Perugia dal 16 al 18 settembre prossimo la prima edizione di “Eccellenze dell’Umbria”, anteprima umbra della quinta edizione del World Heritage Tourism Expo, con l’obiettivo di presentare ai tour operator di tutto il mondo, ma anche agli operatori del settore turistico e alla stampa specializzata la ricchezza del territorio umbro con un appuntamento speciale. “Far parte della World Heritage List –specifica Claudio Ricci, Sindaco di Assisi e Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco- significa rappresentare quel valore per cui si è stati iscritti a livello universale. I beni patrimonio mondiale Unesco sono luoghi e non città, luoghi e non beni culturali, luoghi e non paesaggi.

Sono luoghi con il carico di atmosfere alimentate dalla capacità di costruire con pietre, mattoni, storie ed esempi di vita. L’obiettivo è fare sistema per promuovere questi luoghi e anche un approccio responsabile e culturale ad essi.”

Le “Eccellenze dell’Umbria” vuole, infatti, essere una concreta vetrina per comunicare e presentare in maniera adeguata le bellezze della regione, per creare circuiti turistici che integrino i classici tour ed incentivino la presenza nelle città umbre. I piccoli centri, in modo particolare, possono competere per l’elevato standard qualitativo dei propri servizi e per l’unicità del prodotto turistico presentato. “L’Umbria è una terra di eccellenze, che sull’eccellenza punta per scommettere sul proprio futuro”, dichiara l’assessore alla Cultura e Turismo della Regione Umbria Fabrizio Bracco, ricordando come quest’anno l’Umbria turistica abbia vinto il primo premio in Italia per la migliore accoglienza, accreditatogli da Trivago.-

Con il network strategico Umbria Lifestyle –conclude l’assessore Bracco- l’Umbria viene presentata come una “destinazione multitematica”, in cui ciascuno può ritagliarsi il viaggio e la vacanza che lo appassiona, una formula assai accattivante per nuovi e promettenti mercati internazionali, come quello americano e quello cinese”. La formula ipotizzata per la kermesse Eccellenze dell’Umbria è quella di un focus rivolto agli operatori, con l’organizzazione di workshop di settore, ma che prevede anche visite guidate ai principali punti di attrazione della nostra regione e spazi espositivi delle tipicità enogastronomiche.

“Produzioni di eccellenza e territori sono diventati il veicolo di una immagine unitaria dell’Umbria –sostiene l’assessore all’agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini- di un ‘brand’, che ha nell’agricoltura una componente fondamentale, nella misura in cui agricoltura significa anche gestione ambientale del territorio rurale e sviluppo di una ‘smart community’ portatrice di importanti valori sociali e culturali. Se l’Umbria è il ‘cuore verde’ d’Italia – sintetizza l’assessore Cecchini – il merito è anche di un’agricoltura che valorizza i territori e promuove il turismo”.

La manifestazione, in programma tra Assisi e Perugia da martedì 16 a giovedì 18 settembre, sarà anche l’occasione per presentare il nuovo sito web della Regione Umbria, nell’ambito del convegno “Comunicare e commercializzare le Eccellenze dell’Umbria attraverso il web, l’utilizzo dei social e il nuovo sito web della Regione Umbria” (Martedì 16 settembre, ore 15.30 Sala della Conciliazione, Assisi). Da I Siti Templari (oggetto di un’apposita conferenza Giovedì 18 settembre, ore 10.00 San Bevignate, Perugia) fino alla più recente mostra Sensational Umbria, dal sito Unesco di Assisi all’intera ricchezza della tradizione enogastronomica locale, tutta l’Umbria si mette in vetrina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*