Aspettando il Natale al bosco di san Francesco

da domenica 28 novembre 2021

 
Chiama o scrivi in redazione


Aspettando il Natale al bosco di san Francesco

Aspettando il Natale al bosco di san Francesco

Natale è tornare a casa, ritrovare la propria famiglia, godere del calore e dell’affetto di genitori e amici. È il momento più magico dell’anno, tanto atteso da grandi e piccini: l’occasione più bella per trascorrere insieme giornate di serenità, allegria e pace. Per questo anche nel 2021, a partire da fine novembre, il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano invita a visitare i Beni “vestiti a festa” e a condividere con le persone più care lo splendore di ville, castelli e palazzi signorili riccamente addobbati, la suggestione dei presepi allestiti secondo le tradizioni locali e la bellezza di aree naturalistiche e boschi imbiancati di neve e immersi nella fioca luce dicembrina.


Fonte: FAI


Inoltre, numerosi eventi allieteranno il pubblico durante le Festività. Al Bosco di San Francesco, Assisi (PG) domenica 28 novembre alle ore 16 andranno in scena Le avventure di Chissàchilosà e del mago Rubafiabe, una favola teatrale uscita dalla bacchetta magica di Vittorio Marino con le filastrocche di Massimiliano Maiucchi. In un bosco incantato si potranno seguire le vicende dello spaesato protagonista, a cui toccherà sventare, con l’aiuto di una nutrita schiera di strampalati personaggi, i piani malvagi di un terribile mago e salvare così il mondo delle favole. In una colorata girandola di emozioni, incantesimi, pupazzi, rime e canzoni, Chissàchilosà riuscirà nella difficile impresa di liberare le fiabe e scriverà, vivendola, una nuova fantastica storia: la sua. Biglietti: bambini 6,50 €; accompagnatore gratuito

Gli appuntamenti proseguiranno mercoledì 8 dicembre alle ore 11.30 con il Concerto di Natale durante il quale la giovanissima JG Band, composta da ragazzi di età compresa tra i 15 e i 22 anni, si esibirà nel giardino del convento benedettino di Santa Croce, su un palcoscenico naturale, con lo sfondo della Basilica di San Francesco. I musicisti saranno diretti dal maestro Andrea Cavallucci Cavallacci. Il concerto sarà allietato da una buona tazza di vin brulé e dolcetti natalizi. Biglietti: intero 10 €; Iscritti FAI e bambini 6 €. Attività gratuita per chi si iscrive in loco al FAI.

Grande novità del 2021 è la prima edizione invernale di Astronomi per una notte, l’osservazione guidata del cielo in programma sabato 11 dicembre alle ore 18.  Nel giardino di Santa Croce si terrà una breve introduzione dedicata agli eventi astronomici dell’ultimo mese dell’anno – la pioggia di meteore, il solstizio d’inverno e la congiunzione tra Giove e Saturno, i due giganti gassosi del sistema solare – accompagnata da un buon vin brulé, a cui seguirà una passeggiata verso la radura del Terzo Paradiso (munirsi di torcia e scarpe comode). Qui gli esperti del gruppo Starlight condurranno i partecipanti alla scoperta di costellazioni e pianeti nel terso cielo dicembrino. Biglietti: intero € 12; Iscritti FAI e bambini € 8. Attività gratuita per chi si iscrive in loco al FAI.

 I visitatori, infine, potranno curiosare nel Negozio del Bosco e lasciarsi ispirare per gli acquisti natalizi. Tra le proposte regalo si potranno trovare libri selezionati, un coloratissimo assortimento di oggettistica e prodotti gastronomici realizzati con le materie prime provenienti dai Beni, come l’olio extravergine dagli ulivi del Bosco di San Francesco, le marmellate di agrumi antichi del Giardino della Kolymbethra e il sale integrale delle Saline Conti Vecchi. Doni esclusivi, originali e “di valore” perché l’acquisto va a sostegno della missione del FAI per la tutela e la valorizzazione dello straordinario patrimonio d’arte e natura dell’Italia. Gli Iscritti FAI avranno l’opportunità di usufruire del 10% di sconto su tutti i prodotti in vendita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*