Cantano in coro i rifiuti nel piazzale a Santa Maria Degli Angeli

 
Chiama o scrivi in redazione


Cantano in coro i rifiuti nel piazzale a Santa Maria Degli Angeli

Un piazzale privato è vero, dove per questo sono abbandonati lì da almeno 15 anni. Ma nonostante la chiusura della sbarra che consente l’accesso, i rifiuti sono sempre in aumento. Non sono candidato e soprattutto non è un attacco diretto a questo Sindaco visto che come detto sopra questa discarica abusiva, una delle più grandi del nostro comune, è qui indisturbata e usufruibile dagli zozzoni seriali da più di 10 anni. Il mio è un semplice grido di allarme.


di Alex Trabalza
Movimento dello Sconforto Generale


O se volete una bacchettata a tutti e dico tutti gli amministratori degli ultimi 20 anni. E se, come in questi casi, le parti in causa diventano molte, quindi privato, comune e azienda dei rifiuti creando e con colpevolezza permettere che questo accada rende il tutto illogico e tremendamente triste. Prima si pulisce, si piazza una telecamera, si adeguano le recinzioni e poi si discute su chi ha torto o ragione!

  • la gente che abbandona i rifiuti è gente senza scrupoli

Molto spesso la gente che abbandona i rifiuti è gente senza scrupoli, non parliamo più solo di maleducati ma subentrano anche delinquenti con relativi illeciti. Aziende irregolari, lavoratori improprio irregolari, ladri. Tutti perseguibili penalmente per doppi reati. Non possiamo nasconderci come tartarughe sotto terra ma è il momento, anzi secondo me è anche tardi, di prenderci cura del territorio e dell’ambiente più in generale in maniera seria, decisa e competente.

  • è nato un nuovo movimento verde

Basta slogan. Oggi leggo che è nato un nuovo movimento verde qui ad Assisi, appositamente qui dove il poro Francesco partì per lasciare un segno nel mondo. Dove il nostro Papa lancia l’Enciclica. Dove il messaggio può partire veramente forte ma oggi non è più credibile.

Occorrono esempi forti per trascinare e ripeto che oggi Assisi non è credibile! Venite a raccogliere questi rifiuti altrimenti sto giro li scarico ben divisi tra tutti i colpevoli e non scherzo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*