Controlli polizia locale di Assisi contro i furbetti dei rifiuti

 
Chiama o scrivi in redazione


Controlli polizia locale contro i furbetti dei rifiuti

Controlli polizia locale di Assisi contro i furbetti dei rifiuti

E’ sempre più intensa l’attività di controllo della polizia locale di Assisi contro coloro che abbandonano i rifiuti per strada o nelle aree pubbliche. I servizi sono mirati contro questo tipo di reato e vengono svolti dagli agenti anche di notte e in borghese. Negli ultimi giorni sono state elevate due denunce contro due cittadini che hanno gettato una ingente quantità rifiuti edili (circa 6 metri cubi) proveniente da fuori regione in località Ponte Grande, lungo la strada che collega Gualdo Tadino a Costa di Trex.

Le indagini sono partite grazie alla segnalazione di una cittadina che ha riferito al comando di polizia municipale dell’abbandono di rifiuti nella zona e alla testimonianza fondamentale di un ex carabiniere che ha visto di notte, sempre da quelle parti, aggirarsi un furgone di colore bianco con due persone a bordo. Il sistema di videosorveglianza ha permesso di identificare il mezzo e quindi i due responsabili.

I rifiuti erano stati caricati sul furgone in un parcheggio di una discoteca in provincia di Ancona e poi scaricati nel territorio di Assisi.

I due cittadini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Perugia.

Sempre nell’ambito dei controlli contro i furbetti dei rifiuti, la polizia locale nel corso di un servizio mirato ha sorpreso un ragazzo di 20 anni residente a Santa Maria degli Angeli mentre si sbarazzava di rifiuti, oggetto di pasto acquistato al Mc Donald’s, nel parcheggio dello stadio Migaghelli, area spesso imbruttita da una ingente quantità di residui di acquisti fatti al Mc Drive. Per il giovane è scattata immediatamente la sanzione amministrativa.

Da tempo gli agenti, senza risparmio di energie e di orario, perlustrano l’intero territorio comunale al fine di controllare eventuali comportamenti incivili che minano il decoro della città.

L’amministrazione comunale sottolinea che risulta importante e decisiva la collaborazione dei cittadini che,  segnalando fatti e situazioni, consente alla polizia locale grazie anche al sistema di videosorveglianza di individuare i responsabili di comportamenti illeciti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*