Sticker art, lo street artist Jeppettu colpisce un ancora

 
Chiama o scrivi in redazione


Sticker art, lo street artist Jeppettu colpisce un ancora

Sticker art, lo street artist Jeppettu colpisce un ancora

di Claudia Lucia
Questa mattina a Petrignano è apparsa una simpatica novità. Un intervento di sticker art dello street artist Jeppettu sul cartello che segnala la possibilità di improvvisi attraversamenti di animali selvatici nella zona industriale davanti all’uscita del parcheggio di Colussi.

«Free to be crazy» è l’adesivo, elegantemente posto dallo street artist sul saltellante capriolo del segnale stradale e rende pienamente l’idea di libertà, spensierata, selvaggia e un po’ pazza, dell’animale ritratto.

Anche la firma dell’installazione è posta mediante un adesivo: #jeppettu. Del giovane artista di origini marocchine si conosce poco, salvo quanto pubblicato da egli stesso sui suoi account social. È infatti una consuetudine per gli street artist mantenere uno speciale riserbo su sé stessi e pubblicare le foto delle installazioni su FB e Instagram. È molto attivo a Perugia e i suoi interventi lanciano spesso messaggi politici.

Il messaggio, in questo caso, sembra avere intento provocatorio ed invitare a riflettere sul confinamento in spazi sempre più limitati della fauna selvatica. Anche la scelta del luogo, strada di una zona industriale transitata quotidianamente da centinaia di mezzi pesanti e migliaia di veicoli privati, tuttavia così vicina ad una vasta area agricola, sembra confermare il messaggio ambientalista. Non potrebbe essere anche un invito ad essere liberi come un capriolo? Lo vogliamo credere!


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*