Niente Imu per titolari immobili colpiti dagli effetti del Covid-19

 
Chiama o scrivi in redazione


Niente Imu per titolari immobili colpiti dagli effetti del Covid-19

Niente Imu per titolari immobili colpiti dagli effetti del Covid-19

I proprietari-gestori delle attività turistiche-ricettive non sono tenuti a pagare la prima rata dell’Imu (Imposta municipale propria) in scadenza il 16 giugno prossimo. Lo ricorda l’amministrazione comunale in applicazione delle norme del Decreto Legge n. 34 (decreto rilancio) che ha cancellato il pagamento dell’imposta sugli immobili per i soggetti che gestiscono le attività turistico-ricettive che più di tutte sono state danneggiate dagli effetti del Covid-19. Nel dettaglio sono esentati dal pagare i titolari di alberghi, agriturismi, villaggi turistici, ostelli, affittacamere, case vacanze, bed & breakfast, residence e campeggi.

L’amministrazione comunale di Assisi aveva sollecitato l’esenzione per tutti i contribuenti ma ciò non è stato possibile dalle ultime disposizioni ministeriali per cui la prima rata in acconto per coloro che non rientrano nella categoria sopra elencata va pagata entro martedì 16 giugno.

Sul sito istituzionale del comune www.comune.assisi.pg.it., nella  sezione Ufficio Tributi, è pubblicata un’informativa “Nuova Imu 20” che riporta  le principali novità introdotte dalla legge n 160/2019 e le indicazioni per il pagamento della rata di acconto Imu.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*