Redditi medio alti ad Assisi inferiori a media nazionale, male Valfabbrica

Redditi medio alti ad Assisi inferiori a media nazionale, male Valfabbrica

da Mario Bravi
Redditi medio alti ad Assisi inferiori a media nazionale, male Valfabbrica.
 Nella zona sociale di Assisi-Bastia (che, compreso il capoluogo, riguarda 5 comuni) i redditi medio – alti sono inferiori, in alcuni casi in maniera considerevole, rispetto alla media nazionale. C’è invece una situazione leggermente migliore della media nazionale per quanto riguarda i redditi bassi con l’eccezione di Valfabbrica.

E’ quanto emerge dai dati del Dipartimento Finanze del MEF relativi al 2017, che hanno preso in esame le dichiarazioni dei redditi di quell’anno e che si riferiscono al 2016. E‘ evidente che le dichiarazioni dei redditi non indicano la “ricchezza reale”, vista l’alta e persistente evasione fiscale, pur tuttavia  si tratta di dati significativi ed estremamente interessanti. L’elemento che emerge con nettezza è che, in media, i redditi del nostro territorio sono inferiori alla media nazionale.

Sono stati presi in esame 2 indicatori (anche sulla base di elaborazioni Infodata-sole 24 ore) i redditi al di sotto dei 10 mila euro e quelli al di sopra dei 55 mila. Il dato al di sotto dei 10 mila euro, indica  indubbiamente una soglia evidente di povertà, mentre al di sopra dei 55 mila euro si riscontra uno stato di “benessere”, almeno per quanto riguarda il dato economico.

La media nazionale di dichiarazioni al di sotto dei 10 mila euro corrisponde al 29,1 % del totale. Nel territorio di Assisi-Bastia  abbiamo la seguente situazione: Assisi 27,22%, Valfabbrica 30,57 %, Bastia 26,20%, Bettona 28,06%, Cannara 29,13. Quindi su questo primo indicatore, 3 comuni (compresa Assisi) si collocano in una situazione migliore rispetto alla media nazionale, mentre Cannara risulta avere un dato omogeneo alla media nazionale  e Valfabbrica ha un dato peggiore.

Sull’altro indicatore, relativo alle dichiarazioni  al di sopra dei 55 mila euro,la media nazionale corrisponde al 4,34%. Su questo versante tutti i  5 comuni rivelano una condizione peggiore, con questi dati: Assisi 2,99%, Valfabbrica 1,19%, Bastia  2,74%, Bettona 2,49%, Cannara 1,79%.

La media complessiva dei 2 indicatori, indica una situazione di tenuta sui redditi bassi e di difficoltà sui redditi alti (sopra 55 mila) che risultano essere inferiori alla media nazionale, con differenze rilevanti nel territorio, migliori ad Assisi, Bastia, più difficili a Cannara e a Bettona con punte di estrema difficoltà a Valfabbrica. Questo indica l’esigenza di politiche economiche alternative, che rilancino lo sviluppo e la  coesione sociale, a partire dalla difesa del territorio!

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*