Stefania Proietti è responsabile dell’area transizione ecologica ALI

 
Chiama o scrivi in redazione


Stefania Proietti è responsabile dell'area transizione ecologica Ali

Stefania Proietti è responsabile dell’area transizione ecologica ALI

Stefania Proietti, sindaco di Assisi e presidente della Provincia di Perugia, è stata nominata responsabile dell’area Transizione Ecologica di ALI (Lega delle Autonomie Locali Italiane).


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Assisi


Lo ha reso noto il presidente nazionale ALI Matteo Ricci che nella stessa comunicazione ricorda che con tale nomina Stefania Proietti assume anche l’incarico di componente effettivo dell’esecutivo nazionale dell’associazione.

Dal presidente regionale dell’ALI Massimiliano Presciutti le felicitazioni e gli auguri di buon lavoro.

“Questa nomina – ha affermato Stefania Proietti – mi rende orgogliosa perchè si tratta di un ambito estremamente importante in particolare in questo momento storico. La transizione ecologica si pone l’obiettivo di realizzare un totale processo di cambiamento, un rilancio dell’economia che mette al centro la tutela e il rispetto dell’ambiente.  E’ importantissimo il ruolo delle città nella lotta al cambiamento climatico, con strumenti come il patto dei sindaci e le scelte di sostenibilità che le amministrazioni e i cittadini possono compiere ogni giorno.  Accolgo, inoltre, questa nomina con piacere perchè è conferita al sindaco di Assisi, città-messaggio e patria della custodia del creato per San Francesco, patrono dell’ecologia”.

L’incarico affidato da ALI nasce dal curriculum del sindaco di Assisi, docente universitaria e ricercatrice specializzata nella mitigazione del cambiamento climatico, risparmio energetico, energie rinnovabili e riduzione delle emissioni climalteranti.

Stefania Proietti ha pubblicato oltre 60 pubblicazioni scientifiche internazionali, annovera brevetti nel settore energetico e ambientale e numerosi progetti di ricerca internazionali ed europei e ha partecipato a convegni nazionali e internazionali.

Presidente del comitato scientifico EvK2 che gestisce il laboratorio scientifico sulla ricerca climatica sul monte Everest, è stata nominata dal 2010 nell’IPCC, il panel internazionale di consulenti delle Nazioni Unite, partecipando come relatrice alle Conferenze Internazionali sui cambiamenti climatici e come revisore del quinto rapporto quadro delle Nazioni unite sul riscaldamento globale.

Come  Sindaco ha partecipato alle conferenze sul clima di Bonn e Marrakesh inserendo la città serafica nell’organismo ICCLEI che rappresenta le piccole città alle Nazioni Unite, e al Global Climate Action Summit organizzato dal governo californiano nel 2018, insieme alla città gemellata di San Francisco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*