I progetti per i parcheggi a Petrignano, Rivotorto e Palazzo

 
Chiama o scrivi in redazione


I progetti per i parcheggi a Petrignano, Rivotorto e Palazzo

I progetti per i parcheggi a Petrignano, Rivotorto e Palazzo

La giunta comunale ha approvato i tre progetti definitivi per i nuovi parcheggi a servizio degli istituti scolastici Pennacchi-Masi a Petrignano, Don Milani a Palazzo e Fratello Sole a Rivotorto.  In tutto si tratta di 156 nuovi posto auto (95 a Petrignano, 11 a Palazzo e 50 a Rivotorto) per un investimento complessivo di 700 mila euro.

L’area di Petrignano si trova lungo via Setteposte, a ridosso della palestra, ed è già di proprietà comunale.  Quella di Palazzo è lungo via Michelangelo, di fronte all’istituto scolastico, mentre quella a servizio della scuola dell’infanzia di Rivotorto si trova immediatamente a monte di questa, all’incrocio tra via Liverani e Giovanni Della Genga.

Rendere più agevole la sosta breve funzionale all’utenza scolastica non è l’unico obbiettivo che ci si pone. In particolare gli interventi di Petrignano e Rivotorto consentiranno di liberare in via definitiva dalle auto gli spazi esterni di pertinenza delle scuole aprendo interessanti scenari di riorganizzazione di questi a più consoni fini educativi e ricreativi.

L’intervento di Palazzo avrà, per la ridotta dimensione, un impatto più limitato sulla sosta a servizio della scuola ma, consentirà di portare a definizione uno spazio finora inespresso nel cuore del paese.

I sistemi costruttivi sono simili per tutti i tre parcheggi: pavimentazione che garantisce almeno il 50% di permeabilità con stalli in masselli autobloccanti rinverdibili e corsie di manovra asfaltate. E’ stata posta particolare attenzione ai percorsi pedonali che sono stati realizzati ove possibile in sede separata con fondo in calcestruzzo architettonico o in sede promiscua con colorazioni specifiche del fondo. Nei parcheggi di Petrignano e Rivotorto sono state previste anche specifiche aree di raccolta e incontro così da ridurre le interferenze tra utenti e automezzi. Come già previsto per i percorsi pedonali di via Ermini, le percorrenze pedonali di tutti i nuovi parcheggi saranno dotate di “mappe tattili” a supporto degli ipovedenti.

Gli impianti di illuminazione saranno a led e alcuni stalli saranno dotati di colonnine di ricarica per i veicoli elettrici.

Con l’approvazione di giunta inizia il percorso che, con il progetto esecutivo, porterà all’affidamento dei lavori entro l’estate.  L’amministrazione comunale con questo ennesimo investimento si impegna a dare una mano all’economia locale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*