Prosegue senza sosta il Piano generale di manutenzione e messa in sicurezza delle strade

 
Chiama o scrivi in redazione


Prosegue senza sosta il Piano generale strade ad Assisi

di manutenzione e messa in sicurezza delle strade

© Protetto da Copyright DMCA

Prosegue senza sosta il Piano generale di manutenzione e messa in sicurezza delle strade comunali del territorio di Assisi centro e di 11 frazioni (Piano Strade 3) per la cui attuazione sono state previste risorse per un milione e mezzo di euro.

Nelle ultime, compatibilmente con le condizioni metereologiche, sono stati effettuati i lavori in
quattro strade di Capodacqua, e precisamente via Massera, Via Sant’Apollinare, via della Cannella e via dell’Asilo. Oggi sono iniziati i lavori anche a San Vitale.

Ma al di là delle previsioni inserite nel Piano Strade 3 dove sono coperte anche altre frazioni come Petrignano (anche qui lavori ultimati in via Campo Grande), Palazzo, Torchiagina, Castelnuovo, Tordandrea, Tordibetto, Armenzano , Rivotorto e alcuni tratti di Santa Maria degli Angeli.

Tra le varie arterie che rientrano nel Piano Strade 3 ci sono anche la zona Ivancich e San Damiano, via di Valecchie, Piazza Dante Alighieri, l’intera via Los Angeles, via
Patrono d’Italia, via Protomartiri Francescani, via Fonte Vena, via del Campaccio, via dei Boschetti

“L’amministrazione comunale – ha affermato il vice sindaco Valter Stoppini – da quando si è
insediata ha sempre prestato massima attenzione e finanziamenti per oltre 3 milioni di euro al problema della manutenzione e riqualificazione della viabilità cittadina, facendo asfaltare chilometri e chilometri di strade del territorio comunale e garantendo così maggiore sicurezza per tutti”.

A proposito di risorse, va ricordato che per il Piano strade 1 – partito nel 2017 – erano stati stanziati 500 mila euro e per il Piano Strade 2 un milione, i cui lavori sono tutti ultimati. Ora è in applicazione il Piano Strade 3, un milione e mezzo di euro, per completare la mappa degli
interventi.

8 Commenti

  1. Via dei Boschetti è quasi impraticabile, in attesa dei lavori programmati, non sarebbe il caso di passarci con una livellatrice stradale.

  2. Via del collicello a Capodacqua di Assisi sono passati oltre 40 anni è ora di rifare l’asfalto.
    Ma promesse su promesse ma a oggi niente si rifa’
    L’asfalto su stradine che non. Servono come dice la Travicelli strade. Di serie e strade di. Serie. A

    • Nella deliberazione di Giunta Comunale num. 148 del 19-09-2020, che approva e descrive il cosiddetto piano strade 3, è previsto anche un intervento su via del Collicello per 11.200 € di impegno di spesa.
      Sarà quindi realizzato a breve (vista la quantità di interventi previsti, anche la ditta ha i suoi tempi per metterli in sequenza)

  3. Ci deve essere qualche amico in via del Colicello (via degli abusi edilizi la chiamerei), mentre la via più bisognosa di tutto il territorio del comune e cioè via del pozzo di San Bernardino quella che quando l’ha vista l’assessore ai Lavori Pubblici si è messo le mani nei capelli e piazza Mauro Galletti possono aspettare perché il sindaco come gli assessori e i consiglieri non sono “DEL COMUNE DI ASSISI” ma di Costa di Trex, di Torchiagina, di Rivotorto ecc. A proposito chissà se il comune ha il rilievo di quanti mezzi passano nelle strade che attraversano tutti i centri abitati del comune, mi piacerebbe conoscere i risultati. O forse “monitoraggio” è una parola sconosciuta per chi pensa le opere in base ai voti che porteranno! Chissà se c’é qualche amministratore che conosce il vero senso della parola “PRIORITA'” (troppo complicato!) Ed in verità anche qualche dirigente, profumatamente pgato, o “responsabile” che secondo la costituzione dovrebbe essere al servizio della NAZIONE e non agli ordini dei politici, se ne è dimenticato!
    Purtroppo il discorso vale anche per le opposizioni che in campagna elettorale hanno fatto lunghi elenchi di opere da realizzare, ma poi nel corso della consiliatura non hanno presentato nemmeno un minimo di interpellanza, o emendamento, o ordine del giorno per giungere alla realizzazione.-

  4. Caro Brufani forse il cervello è fuso.
    La via degli abusi edilizi sono i tuoi amici che li ai votati. Te lo di Co in sardo capito ai.

  5. Caro Brufani prima di dire abusi edilizi in via Collicello. Fai come il contadino che la Domenica va alla Messa e si confessa. CAPITO? AI

    • In merito ai brevi interventi in relazione al mio commento posso assicurare il sig. Paolo che da una “risonanza magnetica” fatta alla testa da non molto tempo sembra che il cervello non ha segni di fusione o di altra patologia, ringraziando Dio;
      Comunque io non ho votato nessuno perché il voto l’ho dato a me stesso e poi il merito della questione è un’altro: e cioè che nella programmazione dei lavori non vengono seguite le priorità. Questo mi pare fuori dubbio, indipendentemente da via Collicello che sicuramente avrà molto bisogno dell’intervento programmato.-
      Non ho capito che significa l’ultimo commento magari se me lo spiega meglio! Comunque a messa non ci vanno solo i contadini e non tutti si confessano.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*