Anche le programmazioni dell’amministrazione comunale sono last minute

Anche le programmazioni dell’amministrazione comunale sono last minute

Anche le programmazioni dell’amministrazione comunale sono last minute

Nella seduta di martedì 30 novembre il Consiglio Comunale, fra gli altri punti all’ordine del giorno, è stato chiamato a ratificare la seconda variazione in urgenza  riguardo all’esercizio 2021 del bilancio di previsione.


di Alessandro Luigi Mencarelli (ex candidato lista Lega Assisi)


Un dato in particolare è degno di nota: su indicazione dell’assessorato al Turismo, come riportato nelle delibere di giunta del 4 e 8 novembre scorsi, l’amministrazione comunale ha evidenziato la necessità della somma di 300.000 euro per il “Natale ad Assisi 2021”.

Di questi, 97.600 euro sono già stati impegnati, con determina dirigenziale n. 1064 del 24/11, per l’allestimento luminoso architetturale. Stando alle statistiche fornite dalle maggiori on line travel agency sulla finestra di prenotazione, emerge che circa il 25-30% degli utenti prenota una struttura in anticipo con un lasso di tempo che va dai 30 giorni e oltre.

Pertanto, se si vuole pensare al Natale anche come a un prodotto turistico, presentare un programma a meno di 30 giorni dalle festività natalizie e un giorno prima di approdare in Consiglio Comunale per la ratifica in urgenza, significa rinunciare a quel 25-30% di cui sopra.

Ma se l’entità della spesa riportata nelle due delibere di giunta è finalizzata, secondo quanto sostenuto via social dall’assessore Leggio, al solo intrattenimento, senza velleità di spostamento di quei flussi che vedono nell’offerta natalizia una motivazione per scegliere Assisi, allora i 300.000 euro stanziati appaiono ai più  sproporzionati. Nulla quaestio a priori sul programma, bensì sulla capacità organizzativa dell’amministrazione comunale e dell’assessorato al Turismo, sempre più last minute.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*