Antonio Falcinelli, la sera ad Assisi sembra ci sia il coprifuoco

SI SALVA SOLO PIAZZA DEL COMUNE, GIUSTE RIFELSSIONI DI CLAUDIO CARLI

Antonio Falcinelli, la sera ad Assisi sembra ci sia il coprifuoco

Antonio Falcinelli, la sera ad Assisi sembra ci sia il coprifuoco

da Antonio FALCINELLI 
ASSISI – Leggo in questi giorni di grandi risultati quando in città di sera e di notte sembra ci sia il coprifuoco tranne che nella Piazza del Comune. Al di là delle letture, interpretazioni, azioni e reazioni politiche il vero nodo a mio modesto avviso è quello che emerge dalle riflessioni di Claudio Carli. Va bene un evento altamente culturale come UA che ha sapientemente valorizzato meravigliose strutture ambientali, monumentali e museali tralasciando però monte frumentario.

Siamo onesti, c’è del buono in quell’idea, è una creatura che se si fa crescere con intelligenza e migliore capacità organizzativa ha enormi potenzialità specialmente se inserito in una città vivibile e viva, fruibile e attraente in termini di visita e di permanenza.

È proprio tutto ciò che si è trascurato in questo periodo. Ai vari amministratori presenti e futuri questo sottolineerei in ogni occasione, questo è ciò che pretenderei per dare e confermare la mia fiducia. In un contesto tale il turismo fiorirebbe, aiutato da una efficace e mirata promozione sui singoli target ed una importante “campagna di evidenza” ,se proprio non si è capaci modelli di benchmark ce ne sono a iosa.

Quando ogni volta che porto i miei figli a passeggio in città e mi chiedono di vedere qualche museo, mostra o esposizione finiamo sempre sotto la piazza o al museo naturale dei missionari ,ormai conosciamo ogni frase incisa sulle lapidi romane e chiamiamo gli animaletti imbalsamati per nome. Gli assisani sono stati felici di UA, certo, ma solo per un fugace attimo; finito l’evento di quattro giorni per i restanti 361 torna il coprifuoco.
Antonio Falcinelli

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*