Avvocato angelano Simone Pasqualoni si candida a sostegno di Marco Cosimetti

 
Chiama o scrivi in redazione


Avvocato angelano Simone Pasqualoni si candida a sostegno di Marco Cosimetti

Avvocato angelano Simone Pasqualoni si candida a sostegno di Marco Cosimetti

L’avvocato angelano Simone Pasqualoni, 40 anni, scende in campo presentando la propria candidatura al Consiglio Comunale di Assisi nella lista della Lega, in sostegno al candidato sindaco del centrodestra Marco Cosimetti.

Molto attivo nella vita sociale della frazione e del Comune, già Capitano del Rione del Campo e vice presidente dell’Associazione dei Priori del Piatto di Sant’Antonio Abate, dove oggi ricopre la carica di Segretario, ha sempre dedicato molto del suo tempo alla vita associativa e al volontariato.
“Questa è la mia prima esperienza nella politica attiva, mi impegnerò al massimo in questo progetto come ho sempre fatto nella vita associativa. La scelta di candidarmi con la Lega è stata assolutamente naturale. La genuinità dell’azione politica che oggi è veramente di pochi, la grande rappresentatività territoriale, la particolare attenzione per il territorio comunale di Assisi garantita anche a livello regionale dal Consigliere Capogruppo Stefano Pastorelli, sono peculiarità uniche che rendono la Lega di Assisi la scelta giusta per fare bene”.

“Inoltre vedere finalmente tutto il centrodestra assisano unito, con l’unico obiettivo di ridare ad Assisi quello che le spetta e merita, mettendo da parte personalismi con il coinvolgimento di molti volti nuovi, e il gravoso impegno assunto dal nostro candidato sindaco, Marco Cosimetti, persona che stimo sia umanamente che professionalmente, mi ha ulteriormente convinto a fare questo passo”.

“Ci sarà molto da lavorare per lo sviluppo economico e questa volta non potremo parlare solamente di imprenditoria giovanile ma anche di imprenditoria master: dopo la pandemia, infatti, il problema del lavoro non sarà solamente giovanile ma, purtroppo, andrà un po’ a prescindere quelle che sono le fasce di età su cui si è soliti ragionare. L’organizzazione del territorio in questa ottica giocherà un ruolo fondamentale, come anche la rinascita del turismo. Un turismo rivolto anche alla valorizzazione dei numerosi monumenti ed edifici storici presenti sul territorio.  In questo modo fornire un pacchetto che riporti Assisi ad essere una meta primaria, dove fare base per più giorni dando respiro all’economia locale.

Viabilità, trasporti e sicurezza, pensati nell’ottica di tutto il territorio comunale e non solo al centro storico, dovranno dar lustro a tutti i gioielli incastonati nelle frazioni. Riuscire a sviluppare una urbanistica che salvaguardi il nostro territorio, troppo bistrattato in questi ultimi cinque anni, permettendone la valorizzazione attraverso la riqualificazione dell’esistente, tutto ciò che è stato dismesso o abbandonato dovrà essere rapidamente recuperato.”

“Sicuramente, inoltre, la nuova amministrazione non potrà esimersi dal valorizzare le numerosissime realtà associative presenti sul territorio che troppo spesso sono state lasciate da sole a sopperire i vuoti lasciati dalla mancata organizzazione comunale. Associazioni sportive, culturali, ricreative che nel nostro territorio oltre ad essere numerosissime sono veramente ricche di capitale umano, di persone di ogni età che si impegnano ogni giorno per il bene della comunità, non solo non devono essere lasciate a loro stesse ma vanno aiutate e supportate in ogni modo possibile”.
“Il nostro Comune ha bisogno di una politica del fare, e la squadra capitanata da Marco Cosimetti, in una coalizione forte e coesa dove la Lega avrà sicuramente un ruolo centrale, saprà dare risposte e concretezza alle esigenze di tutta la cittadinanza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*