Catrame sulle strade di Assisi, il bitume basterà in campagna elettorale?

Tanti, troppi, errori commessi nella gestione della città

 
Chiama o scrivi in redazione


Catrame sulle strade di Assisi, il bitume basterà in campagna elettorale?

Catrame sulle strade di Assisi, il bitume basterà in campagna elettorale?

di Leonardo Paoletti
Sarà sufficiente la colata di catrame che ha inondato il territorio per riconquistare la guida Amministrativa della citta di Assisi per il prossimo quinquennio? Ai posteri l’ardua sentenza. Sembra proprio che navigando in acque basse, questa amministrazione, tende ad intorbidirle sempre di più! Ma la cittadinanza è perfettamente consapevole che cotanto zelo profuso in quest’ultimo periodo, non è altro che un tentativo maldestro di riguadagnare terreno rispetto agli ultimi anni di assoluto immobilismo.

Immobile Cappuccini di Assisi, Paoletti, argomentazioni di Leggio sono alquanto fuori luogo
leonardo paoletti

Tanti, troppi, errori commessi nella gestione della città. Questa Amministrazione lascia dietro di se tanti: “Vorrei ma non posso”, tanti soldi spesi che non hanno dato proporzionali ritorni d’immagine per la nostra città. Non vanno dimenticate le risorse provenienti dall’imposta di soggiorno, che le precedenti amministrazioni non hanno potuto utilizzare, principalmente convogliate in eventi che non hanno saputo scaldare l’anima né di turisti né di residenti. Ma soprattutto non hanno creato nessun brand di valore culturale, che potesse nel tempo rendere le risorse investite. Approccio che sembra essere stato adottato anche per lavori pubblici di recente realizzazione.

Un esempio molto evidente la Piazza S Pietro, solo fumo negli occhi. Esiste un progetto già approvato dalla Soprintendenza e dallo stesso Comune, che prevede la vera riqualificazione della Piazza, attraverso un intervento di ottima qualità con un’importante investimento. Il progetto prevedeva l’abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso alla chiesa, oltre alla riqualificazione del verde e del sistema di smaltimento delle acque piovane.

Mentre quanto realizzato risulta essere solo un mettere il “profumo sulla puzza”. Di fatto è stato demolito il pavimento esistente, per sostituirlo con uno nuovo, senza prevedere il rifacimento del sottofondo, che avrebbe consentito, almeno, di evitare ristagni d’acqua, già oggi evidenti, che nel tempo (poco) vedranno di nuovo il deterioramento della nuova pavimentazione. In buona sostanza lavori da spot elettorale, realizzati in grande fretta e soprattutto non definitivi e non risolutivi dei problemi. Un vero e proprio sperpero di soldi pubblici che inevitabilmente graveranno in futuro nelle tasche dei cittadini, come ogni altra risorsa spesa con troppa leggerezza da chi oggi governa. Un approccio alla gestione dei denari pubblici sconsiderato volto solo, appunto, ad intorbidire le acque.

di Leonardo Paoletti

Forza Italia

Progetto Assisi

2 Commenti

  1. e che dire dei lavori fatti o programmati per alcune realtà e nemmeno presi in considerazione per altre. Chi stabilisce le priorità il Santo di turno in Paradiso?
    E che dire dei 4 milioni di euro per il collegamento con il ponte dei galli ? mentre strade nella pianura vengono chiuse perché impraticabili anziché riqualificarle? Forze è il momento di rifare la “LISTA DEL PIANO”? Che dice Bartolini ? Di lavori a Santa Maria Ne hanno fatti tanti, sarà contento!

  2. Il collegamento con Ponte dei Galli è stato fatto con i fondi ANAS relativi alle strade danneggiate dalla serie di eventi sismici iniziata ad agosto 2016 ed eventi metereologici eccezionali del gennaio 2017. Sono eventi quindi MIRATI alla singola situazione.
    Certo non si può dire che non siano state fatte strade in questi 5 anni, 3 milioni di euro di interventi sulle comunali, altri 12 milioni di finanziamenti ANAS per i danni di eventi sisici e metereologici e diversi tratti di strade provinciali su pressing continuo dell’amministrazione. Un piano straordinario che non si vedeva da decenni, sarà pure scontento ma ……
    https://www.assisioggi.it/economia/trasporti/piano-strade-anas-di-12-milioni-per-assisi-al-via-indagini-e-rilievi-56202/

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*