Centosettanta della Lega in una cena conviviale ad Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Centosettanta della Lega in una cena conviviale ad Assisi

Centosettanta della Lega in una cena conviviale ad Assisi

di Alessandra Valentini
Con il bellissimo sfondo della città serafica e una Rocca illuminata a tricolore, la Lega – con le dovute precauzioni e rispetto delle normative anti Covid – si è riunita come ama periodicamente fare per mantenere i contatti e le relazioni ma anche per parlare degli impegni che giornalmente si affrontano.

A fare da padrone di casa è Stefano Pastorelli, consigliere regionale e capogruppo assisano con una squadra ben organizzata. Oltre 170 i partecipanti che hanno approfittato della serata per stare insieme, confrontarsi sulle idee per il territorio e ascoltare i vari rappresentanti Lega intervenuti alla serata: oltre a Stefano Pastorelli, presente il segretario della Lega Umbria On. Virginio Caparvi, Paola Fioroni anch’essa consigliere regionale e vice Presidente dell’assemblea legislativa, Manuela Puletti commissaria provinciale e numerosi consiglieri comunali della Lega in Umbria: Catia Degli Esposti e Jessica Migliorati (Bastia U.), Luciana Collarini e Mauro Malaridotto (Foligno), Gianluca Taburchi (Corciano) e Lorenzo Mattioni (Perugia).

Un occasione per ritrovare tanta gente che ha dato una mano in campagna elettorale e che ha fatto la differenza nella battaglia di liberazione dell’Umbria – esordisce così il segretario Caparvi difronte alle tante persone intervenute a questa serata di festa e in vista del prossimo obiettivo elettorale ad Assisi, “è una battaglia che va combattuta tutti i giorni. Essere in maggioranza non è semplice, cambiare il destino di una regione dopo quarantanove anni di sinistra non è semplice però ci stiamo impegnando tutti. Sicuramente si sta impegnando molto il capogruppo Stefano Pastorelli che non ha mai deficitato nel dare un contributo, nel fare il lavoro di capogruppo, nel portare le proposte che per la Lega sono cavalli di battaglia e che faranno la differenza negli anni a venire. Il cambiamento lo porta la Lega e solo la Lega potrà essere cambiamento in futuro anche per l’Umbria”.

Paola Fioroni interviene parlando delle attività e delle istanze di cui si sta già occupando in regione: “Il lavoro continua quotidianamente, stiamo portando avanti tutte le istanze che abbiamo raccolto sul territorio per veicolare quello che è il reale cambiamento della regione. Stiamo portando avanti varie proposte di legge, la prima delle case popolari ma poi avremo una proposta di legge anche per la riforma del Testo Unico sulla parte delle politiche familiari, andando avanti così con tutte quelle che sono le necessità di questo territorio legate al sociale, all’economia e ai bisogni quotidiani dei cittadini”

E’ una sera che testimonia la presenza e la vivacità della Lega del comprensorio assisano”, è così che Stefano Pastorelli esprime soddisfazione per la riuscita della serata che ha visto tanta partecipazione, segno evidente che la Lega è molto reattiva e con grande voglia di partecipare. “In questo caso ad Assisi si sono aggregate tante persone e tante personalità, diverse persone che si sono unite insieme a quell’ideale che vuole fare e vuole costruire per la città di Assisi da qui al prossimo anno. A differenza di altri che cercano di attaccare sul personale noi abbiamo le idee chiare: vogliamo preoccuparci di progetti concreti per Assisi con una squadra presente, un gruppo solido e una Lega protagonista

Il centro del discorso degli intervenuti e dei consiglieri comunali che hanno portato le loro esperienze, è stato concorde sul concetto di unione e di atmosfera familiare che si respira all’interno di questo partito che, come una famiglia, conta sul supporto di tutti in base alle disponibilità e alle competenze di ognuno, sia per crescere che per affrontare gli impegni (elettorali e non) sui territori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*