Centrodestra unito mette sotto accusa cattiva gestione città di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Marco Renga, Centrodestra assisano, al lavoro unito per obiettivi comuni
Marco Renga

Centrodestra unito mette sotto accusa cattiva gestione città di Assisi Si è tenuta una riunione nella serata di ieri, 30 maggio, dei coordinatori Comunali di Assisi della Lega Nord, Fratelli d’Italia, e Forza Italia. Ai tre coordinatori Pastorelli, Morosi, Paoletti si sono aggiunti anche il membro del direttivo Regionale della Lega Luigi Tardioli, il membro della Costituente Regionale Fratelli d’Italia Moreno Fortini oltre e Marco Renga Coordinatore Comunale per la coalizione Assisi. La cattiva gestione della città e del suo territorio preoccupa, sempre di più le forze di opposizione, così come l’intera cittadinanza che percepisce pienamente l’incapacità di chi ci amministra. I presenti hanno formalmente preso impegno reciproco, allo scopo di procedere con una azione politica congiunta, ribadendo la piena volontà di proseguire il cammino da alleati a beneficio della città di Assisi.

LEGGI ANCHE: Ad Assisi c’è una donna sola al comando, lo dice Paoletti

La coalizione espressione di centro destra, e pienamente consapevole di avere un’ampia maggioranza di preferenze nel Comune di Assisi, era così nel 2016, lo è ancora di più oggi dopo appena due anni di gestione fallimentare di questa amministrazione. Il fuggi fuggi di dipendenti Comunali, la grande inadeguatezza e soprattutto le raffiche di dimissioni tra Assessori e perfino di Consiglieri Comunali, sono a dimostrarlo.

Propri per questo motivo, i tre gruppi politici del centro destra, hanno sin d’ora intensificato l’attività politica e si spenderanno senza sosta in una azione politica congiunta, certi che insieme e uniti non esistono rivali nelle future competizioni elettorali.

Ovviamente i Coordinatori restano a piena disposizione dei cittadini tutti, su qualunque problematica o inefficienza del territorio da segnalare, pronti anche ad aprire le porte a tutte le forze civiche che volessero spendersi attivamente a servizio della città.

Lega Nord

Forza Italia

Fratelli d’Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*