Dimissioni Matarangolo, Leggio, M5s, persa ultima voce laica

 
Chiama o scrivi in redazione


Dimissioni Matarangolo, Leggio, M5s, persa ultima voce laica

da Fabrizio Leggio, M5S
Dimissioni Matarangolo, Leggio, M5s, persa ultima voce laica.
Con l’uscita dalla maggioranza dell’avvocato Matarangolo questa amministrazione perde l’ultima voce laica che era rimasta. Una voce soffocata fin dal principio dalla preponderanza ( per non dire prepotenza ) della Sindaca, e lasciata nell’isolamento più assoluto dal resto della compagine PD, non in grado di sfidare la Proietti in nessun campo, figuriamoci su un tema difficile come quello della tutela dell’aspetto laico in una città come Assisi.

Leggi anche: Dimissioni Matarangolo, l’avvocato, sono stato sempre una voce fuori dal coro

L’avv. Matarangolo mancherà molto anche a noi, visto che con il suo aiuto speravamo di poter riaprire questioni spinose come quelle delle piazze antistanti le due basiliche. Evidentemente anche lui si sarà reso conto che questa operazione è assolutamente impossibile con questo sindaco la cui preoccupazione principale sembra essere quella di compiacere le autorità religiose in ogni occasione.

Ultima in ordine di tempo l’assurda soluzione

Ultima in ordine di tempo l’assurda soluzione che si è voluta trovare alla richiesta di occupazione temporanea di suolo pubblico avanzata dalla Nobilissima Parte de Sopra per i tavoli della taverna durante la festa di Calendimaggio.

Nonostante la Piazza di Santa Chiara sia…

Nonostante la Piazza di Santa Chiara sia pubblica e pedonalizzata si è deciso di negarne l’uso per compiacere il volere della Reverenda Madre Badessa delle clarisse di Santa Chiara, rimasta a suo tempo turbata dalla visione del “Pesce porco” ( ripreso tra l’altro da un affresco della chiesa di Rocca S.Angelo ), la quale a suon di email ha preteso e ovviamente ottenuto.

La soluzione alternativa, assurda quanto scomoda e pericolosa:

La soluzione alternativa, assurda quanto scomoda e pericolosa: la piazza pedonale vuota e i tavoli collocati sulla strada, sacrificando 3 posti auto alla sosta, davanti ad un semaforo, in barba all’incolumità dei commensali e ai disagi al traffico veicolare. Quel che non si è disposti a fare, per guadagnarsi un posto……in Paradiso !!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*