Ieri il primo Consiglio Comunale di Assisi, è subito rissa per la poltrona

Il Patto Civico chiede una necessaria ed urgente verifica di maggioranza

 
Chiama o scrivi in redazione


Ieri il primo Consiglio Comunale di Assisi, è subito rissa per la poltrona

Ieri il primo Consiglio Comunale di Assisi, è subito rissa per la poltrona

Assisi Domani ed Assisi Civica, riunite nel Patto Civico, stigmatizzano fortemente il comportamento del PD che in Consiglio Comunale ha rotto il rapporto di coalizione di maggioranza  alleandosi con la Destra al fine di ottenere la poltrona di Presidente del Consiglio.


di Assisi Domani e Assisi Civica


È venuto dunque  meno l’elemento base della richiesta di continuità con la quale ci siamo presentati all’elettorato: il reciproco rapporto di rispetto, lealtà e correttezza nel solo interesse del bene della Città di Assisi.

Il PD, nei fatti, non si è comportato da alleato

Il PD, nei fatti, non si è comportato da alleato perché, anziché schierarsi con la maggioranza, ha accettato i voti di Lega e Fratelli d’Italia per i suoi soli interessi particolari.

Tradimento nei confronti degli alleati e degli elettori

Il comportamento del PD si configura come un tradimento nei confronti degli alleati e degli elettori. Appare chiaro che il civismo vero, premiato dagli elettori , è temuto e respinto nei fatti dai Partiti.

A questo punto Il Patto Civico chiederà già nelle giornata odierna  una necessaria ed urgente verifica di maggioranza, consapevole che il Sindaco Stefania Proietti saprà garantire l’accordo siglato all’indomani delle elezioni e nel rispetto della volontà popolare espressa con chiarezza dai cittadini.


La maggioranza si divide sull’elezione del presidente del consiglio comunale. Il sindaco Stefania Proietti nell’annunciare la giunta aveva dichiarato che la presidenza dell’assemblea sarebbe stata appannaggio della lista civica Assisi Domani. Il partito democratico invece, con la complicità dell’opposizione, riesce a confermare Donatella Casciarri. Nella prima votazione, dove occorreva la maggioranza di due terzi, non è stato eletto nessuno dei tre candidati: Giuseppe Cardinali di Assisi Domani, Emidio Fioroni di Assisi Insieme e Donatella Casciarri del Pd. In seconda votazione, quando era sufficiente la maggioranza assoluta, 5 consiglieri di minoranza e il Pd hanno scelto Donatella Casciarri. Vicepresidenti sono stati eletti Scilla Cavanna (Assisi Domani) e Jacopo Pastorelli (Lega). Nei banchi del consiglio comunale siedono Scilla Cavanna, Alfredo Bolletta, Giuseppe Cardinali, Marylena Massini (Assisi Domani) Paolo Lupattelli, Francesca Corazzi, Donatella Casciarri, Paola Vitali (Pd) Laura Pizziconi (Assisi civica) Isabella Fischi (M5s) Marco Cosimetti, Emidio Fioroni, Lucio Cannelli (Assisi insieme) Jacopo Pastorelli, Francesco Mignani (Lega) Stefano Apostolico (FdI).
Massimiliano Camilletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*