Al via il Piano Strade 2, un milione di euro per quelle comunali

Al via il Piano Strade 2, un milione di euro per quelle comunali

Al via il Piano Strade 2, un milione di euro per quelle comunali Sono partiti dalla montagna i lavori di pulizia e di risagomatura dei fossi e di riempimento delle buche ai quali seguiranno fresatura e successiva asfaltatura della strada comunale dei Tre Fossi, frazione Santa Maria di Lignano. Gli interventi  riguarderanno la viabilità a partire dal Santuario Madonna dei Tre Fossi, passando per località Le Case fino al bivio per la Bandita, e interesseranno anche un’area precedentemente franata per dissesto idrogeologico.

I lavori di riqualificazione riguardano un tratto stradale di circa 1 km e 800 metri, e fanno parte del Piano Strade 2, finanziato nel bilancio comunale 2018 con un milione di euro (che si somma ai 450mila euro del piano Strade 1). La decisione di iniziare dalle frazioni di montagna parte dalla volontà di riqualificare la viabilità in queste zone prima dell’arrivo dell’inverno.

In totale, con il Piano Strade 2 saranno riqualificati e messi in sicurezza oltre 13 km di viabilità comunale, con precedenza alle frazioni, dove da anni si attendevano interventi. I lavori, che dureranno nel complesso due mesi, condizioni meteorologiche permettendo, prevedono l’asfaltatura, il ripristino della segnaletica, la riqualificazione del manto stradale in 30 vie e strade comunali, oltre alla risagomatura dei fossi per la corretta gestione delle acque meteoriche in alcuni tratti delle frazioni di montagna.

“Le strade – dichiara il sindaco Stefania Proietti – sono un servizio essenziale per i cittadini e un biglietto da visita per i tanti turisti e visitatori che giungono nella Città Serafica da ogni parte del mondo, arrivando anche nelle località di montagna dove sono presenti molte attività agrituristiche e di accoglienza. L’impegno dell’Amministrazione e della Giunta, in particolare di Valter Stoppini, vicesindaco con delega alla manutenzione e alla viabilità, dimostra l’attenzione alla cura del  territorio e alla centralità delle frazioni, che questa amministrazione ha inserito come priorità nelle proprie linee programmatiche”.

Spiega Stoppini: “Abbiamo più che raddoppiato gli investimenti, già cospicui nel Piano Strade 1, perché una priorità del nostro mandato è la qualità della rete viaria. Vogliamo rendere ancora più sicura la viabilità soprattutto nelle frazioni. Le risorse che abbiamo impiegato, in questi pochi mesi, per le strade comunali sono più del doppio di quelle impegnate in totale negli ultimi 25 anni: i cittadini ce lo chiedono, noi lo abbiamo fatto. Tanto c’è da fare per il territorio, ma intanto contano i fatti.”

 

1 Commento

  1. Peccato caro sindaco e vice sindaco che tutti questi lavori li vediate solo voi. Fatevi un giro per il territorio comunale senza “paraocchi”e vedrete in che condizioni versano le strade del Comune di Assisi…comunali e provinciali. Altro che biglietto da visita per i turisti. Questa canzoncina sono 2 anni e mezzo che qualcuno la canta ma ormai non incanta più nessuno.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*