ASSISI, PRIMA CASA, MASSUCCI: “NESSUNA STANGATA”

Calcio in costume a scopo benefico in piazza ad Assisi?
Piazza del Comune, Assisi
COMUNE DI ASSISI
COMUNE DI ASSISI

Assisi. L’Assessore al Bilancio Moreno Massucci comunica che, Grazie alla manovra del governo che ha cancellato anche l’ultima rata della IMU, nessuna stangata per i cittadini proprietari della prima casa, che a Natale non dovranno pagare nulla; questo a differenza di quei cittadini residenti negli oltre duemila comuni italiani che hanno elevato l’aliquota base oltre la soglia del 4/per mille. Infatti con l’approvazione del bilancio di previsione 2013 l’assessore Massucci e il sindaco Claudio Ricci, con il consenso della maggioranza di Governo, (PDL, Uniti per Assisi, Lista Ricci ) avevano portato l’aliquota per la prima casa al 3,75 per mille, addirittura sotto la soglia base (4/per mille).

 

La riduzione della aliquota base è stata possibile attraverso operazioni di razionalizzazione e tagli della spesa, puntando alle cose prioritarie. Riteniamo giusto che il Governo Letta abbia mantenuto gli impegni presi con i cittadini in fase di sua costituzione, sul fronte della cancellazione della IMU sulla prima casa e rimborso totale del gettito ai comuni calcolato sulla aliquota standard 4/per mille. Riteniamo, invece, ingiusto e paradossale che la metà del gettito IMU che oltre duemila comuni italiano avrebbero avuto a seguito dell’innalzamento della aliquota oltre la soglia standard del 4/per mille, venga caricato sulla tassazione generale anche dei cittadini di quei comuni più virtuosi, attenti alla tassazione che hanno mantenuto l’aliquota entro o sotto la soglia del 4/per mille attraverso sacrifici e tagli della spesa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*