Commemorazione Liberazione a Rivotorto di Assisi 74esimo anniversario [Foto]

Commemorazione Liberazione a Rivotorto di Assisi 74esimo anniversario [Foto]

Commemorazione Liberazione a Rivotorto di Assisi 74esimo anniversario Sabato 16 giugno, ha avuto luogo presso Rivotorto l’annuale manifestazione per commemorare il74° anniversario della liberazione di Assisi. La giornata si è aperta alle 9:30 con il ritrovo delle le autorità religiose, civili e militari e tutta la cittadinanza presso la Piazza di San Giuseppe da Copertino.

Presenti alla cerimonia il vice Sindaco Valter Stoppini, i consiglieri Lupattelli e Migliosi, rappresenti delle forze d’arma, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Comando Militare dell’Esercito con il picchetto d’onore, Vigili del fuoco, associazioni deiCarabinieri, Bersaglieri Aeronautica, Crocerossine, le associazioni combattenti e reduci, mutilati e invalidi di guerra, i Cavalieri del Colle del Paradiso, il Comitato per le adozioni dei caduti la Proloco di Rivotorto.

Era presente alla commemorazione S.E. Patrick John Rata, ambasciatore in Italia della Nuova Zelanda.

La manifestazione è iniziata presso il Monumento ai Caduti dove si è reso l’onore ai caduti di tutte le guerre e nelle missioni di pace, con  la banda che suona l’inno di Mameli, del Piave e il Silenzio, è stata deposta una corona d’alloro e il guardiano del convento di Rivotorto ha benedetto il cippo e i presenti.

Un secondo momento di commemorazione ha visto lo spostamento del corteo verso il Cimitero di Guerra del Commonwealth “Assisi War Cemetery”.

Il picchetto ha reso l’Onore al Gonfalone della Città di Assisi, decorato con la Medaglia d’Oro al Merito Civile, e si è reso l’onore ai caduti di tutte le guerre e nelle missioni di pace, con la banda che suona l’inno di Mameli, del Piave e il Silenzio, e alle note dell’Inno Nazionale della Gran Bretagna è stata deposta una seconda corona d’alloro al monumento della Gran Croce, il guardiano del convento di Rivotorto ha benedetto il monumento e i presenti.


Questo slideshow richiede JavaScript.


LEGGI ANCHE: Assisi, il Pd rende omaggio alla tomba di Becchetti e al cimitero di guerra

A seguire breve discorso di saluto del Vice Sindaco sul significato educativo della manifestazione, che saluta tutti gli intervenuti ed in particolare S.E. Patrick John Rata, che prendendo la parola ringrazia dell’invito, della manifestazione e della sensibilità verso questi giovani defunti stranieri che gli adottandi i caduti mostrano.

Il presidente del comitato per le adozioni invita il Vice Sindaco a consegnare una targa di ringraziamento e di benemerenza al defunto Bruno Barbini già direttore del mensile Il Rubino, ritirata dalla nuova direttrice Paola Gualfetti per l’impegno a favore della diffusione delle adozioni poi invita le varie autorità presenti a premiare i sette nuovi adottandi e con i ringraziamenti finale termina la manifestazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*