Pd Assisi, approvate linee programmatiche: “Al centro i più fragili e la scuola”

 
Chiama o scrivi in redazione


Pd Assisi, approvate linee programmatiche: "Al centro i più fragili e la scuola"

Pd Assisi, approvate linee programmatiche: “Al centro i più fragili e la scuola”

Durante il Consiglio Comunale di ieri, 15 novembre, abbiamo approvato le linee programmatiche di mandato 2021-2026.

Vogliamo ringraziare il Sindaco Stefania Proietti e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo importante documento che racchiude quella che è la visione del nostro territorio per i prossimi cinque anni. Una visione che pone al centro temi fondamentali come l’attenzione nei confronti dei più fragili, la scuola, il turismo e molto altro.


Fonte: Gruppo consiliare Pd


Il Partito Democratico ritiene che il mondo della scuola è l’asset cruciale da qui ai prossimi anni. Una fase di svolta saranno le prossime settimane e i prossimi mesi quando grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza i comuni potranno attingere da fondi straordinari messi a disposizione dal governo. La scuola gioca un ruolo centrale in questa partita e il nostro compito è quello di portare alla luce progetti spendibili e appetibili che possano permetterci di accedere a questi fondi. Il vantaggio che riteniamo di avere in questo senso è che nelle linee programmatiche non sono presenti idee studiate e messe nero su bianco qualche settimana fa, ma veri e propri progetti che in diversi casi hanno già iniziato l’iter di realizzazione, argomenti sui quali stiamo lavorando orami da molti mesi, ben prima delle elezioni. Farsi trovare pronti e con le idee chiare è cruciale. Ci stiamo probabilmente avvicinando verso una nuova concezione di spazi scolastici, dove i ragazzi devono poter apprendere, condividere, interagire, svolgere non solo attività legate al mondo scolastico ma anche sport, cinema, teatro. Il Comune ha il dovere di agevolare lo sviluppo di questo approccio attraverso la realizzazione di strutture e servizi adeguati.

La scuola è un tema trasversale, un tema che finisce per abbracciare rigenerazione urbana, digitalizzazione ma anche l’attenzione alle diverse frazioni del territorio che meritano di poter fornire ambienti scolastici adeguati indipendentemente dal bacino di utenza. Ci sono poi altri ambiti che meritano una evidenziazione particolare come ad esempio quello del turismo. Che il turismo sia il principale motore dell’economia assisana è un dato di fatto e il Covid ce lo ha dimostrato. Tuttavia la stagione a cavallo di estate e autunno ha dimostrato come la potenza del brand Assisi sia ancora oggi molto forte. Abbiamo registrato numeri di presenze ancora più elevati rispetto alle stagioni pre Covid a dimostrazione del fatto che dobbiamo a nostra volta farci trovare pronti in vista di un ritorno ad un regime turistico stabile. Investire su infrastrutture, sull’accessibilità, su servizi strategici e settoriali, proseguire il lavoro di analisi iniziato nello scorso mandato.  Un esempio tangibile: il progetto “Destinazione Assisi” fortemente voluto dal PD, che dimostra un nuovo approccio al tema, un approccio strategico e analitico. Il Partito Democratico è stato inoltre uno dei principali promotori dell’introduzione dell’imposta di soggiorno, uno strumento che si è rivelato una risorsa incredibile per la città, un plus che non ha minimamente scalfito l’appeal di Assisi e del suo territorio, anzi. Ripartire dalle certezze che abbiamo instaurato in questi cinque anni per affrontare le future sfide che ci attendono.

Le linee programmatiche si racchiudono in dieci punti che in qualche modo si intersecano e a volte sovrappongono. Ci sono poi delle priorità specifiche che meritano un focus particolare, mettere a fuoco determinati argomenti che devono rappresentare dei capisaldi dell’azione amministrativa. L’obiettivo deve essere chiaro e questo documento dimostra come le idee e i progetti per la città non sono solo parole ma piuttosto fatti concreti, reali, che stanno per vedere la luce o che comunque hanno già iniziato l’iter di realizzazione. Noi, amministratori del Partito Democratico di Assisi, condividiamo pienamente questa visione e questo approccio, sicuri che insieme a tutta la maggioranza sapremo garantire per Assisi il migliore governo possibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*