PD, scuola e territorio: il Comune alleato fondamentale degli istituti

 
Chiama o scrivi in redazione


PD, scuola e territorio: il Comune alleato fondamentale degli istituti

PD, scuola e territorio: il Comune alleato fondamentale degli istituti

La scuola ci sta a cuore ed è così da sempre perché crediamo con forza nell’insegnamento di Don Milani, che con il suo I care ha cambiato il destino di decine di bambini di Barbiana e gran parte della cultura italiana in materia di scuola e formazione.

La scuola permette ai nostri figli di essere cittadini attivi sin da piccoli, di crescere, imparare, diventare uomini e donne protagonisti del futuro del nostro territorio. Sarà sempre nostro principale obiettivo quello di garantire alle nuove generazioni di cogliere le opportunità che la vita gli offre.

Nello specifico il comune è vicino alle scuole non solo per gli interventi edilizi, ma anche per il diritto allo studio e la progettualità: i nostri istituti sono luoghi fondamentali per la comunità e rappresentato una risorsa preziosa per le famiglie e il sistema di crescita dei minori.

Già prima della pandemia eravamo consapevoli di dover cambiare il passo per agire con la maggior incisività sulle scuole, ora ne siamo ancora più convinti perché abbiamo visto cosa provoca la loro assenza “fisica” nel sistema famiglia e sui nostri bambini e ragazzi.

Sono stati 5 anni duri, caratterizzati però dall’impegno dell’amministrazione per conoscere ed analizzare le esigenze della scuola e le capacità reali di intervento e che hanno portato ad un risultato finale lusinghiero.

Nelle scuole di competenza comunale sono stati investiti circa 7 milioni di euro e in generale ogni situazione è stata gestita con passione e competenza, compreso il rientro a scuola post COVID. Sembrava un’impresa impossibile, ma tramite l’immenso lavoro dei dipendenti comunali a Settembre tutto era pronto e a norma: edifici, trasporti, servizio mensa.

Abbiamo gestito l’ordinario senza mai perdere di vista una progettualità di lungo periodo e un profondo cambiamento della scuola. Non solo abbiamo realizzato 3 parcheggi dedicati alle scuole, ma abbiamo iniziato a progettare interventi che le trasformino nei luoghi del futuro: luoghi del sapere e spazi di socialità dove possano convivere apprendimento, sport e cultura; ambienti dove possa avvenire un vero scambio intergenerazionale e dove i cittadini possano vivere la vita associativa del paese.

Senza dimenticare che abbiamo realizzato un sogno: il primo asilo nido comunale. Una promessa di 5 anni fa che ora è realtà.

LEGGI ANCHE – Serafico, conclusa prima fase delle celebrazioni per i 150 anni

Le cose fatte sono state molte e questo è solo l’inizio del vero cambiamento per la scuola che abbiamo in mente e che il Partito Democratico è certo di poter attuare con la futura amministrazione guidata dal Sindaco Stefania Proietti.

Questi sono i progetti presenti nel nostro programma:

Santa Maria degli Angeli – Area Ex Fornace: La riqualificazione di tale area permetterà la ricollocazione della scuola  media che potrà godere di spazi più adeguati sia per le attività scolastiche che sportive con il conseguente spostamento della scuola primaria Giovanni XXIII negli attuali spazi della scuola media e la conseguente possibilità di restituire gli spazi dove ora è collocata la scuola primaria alla città affinchè li possano trovare casa le attività pubbliche che ora non l’hanno ( associazioni, Digipass, giudice di pace…..)

Petrignano: La zona scolastica diventerà un vero e proprio campus pronto ad accogliere tutte le attività pubbliche cittadine favorendo anche l’incontro intergenerazionale; il primo passo è stato già fatto con la costruzione del parcheggio; ora è necessario proseguire riconvertendo l’edificio che oggi ospita la scuola primaria in edificio che accoglierà la Usl che finalmente avrà spazi più adeguati allo svolgimento delle sue attività, la delegazione comunale e le varie associazioni che al momento sono sprovviste di sede propria, La scuola elementare verrà costruita nuova secondo la moderna concezione di scuola all’interno del campus che ospiterà anche nuove attività sportive fruibili anche dalle associazioni che lo vorranno insomma diventerà un vero e proprio spazio cittadino aperto H24

Palazzo: Il progetto prevede lo spostamento della scuola elementare presso gli spazi del campo sportivo creando cosi un connubio scuola-sport dove anche questa verrà ricostruita secondo la moderna concezione di scuola, questo permetterà di liberare quegli spazi dove con gli adeguati ammodernamenti sorgerà la nuova piazza del paese affinchè anche gli abitanti di Palazzo possano avere uno spazio adeguato per incontrarsi  e respirare la vita di paese.

Questo è il ruolo della Politica e questo è quanto intendiamo fare per Assisi e per rendere sempre migliore la vita dei cittadini.

Le polemiche sterili le lasciamo a chi ha tempo da sprecare così.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*