Rapporti sinistra e destra tra Assisi e Perugia, quali rapporti?

Rapporti sinistra e destra tra Assisi e Perugia, quali rapporti?

Rapporti sinistra e destra tra Assisi e Perugia, quali rapporti?

di Lorenzo Capezzali
Un nuovo governo per la Regione Umbria da poco, ma cosa potrà cambiare nei rapporti tra la giunta regionale di centro destra e quelle di minoranza di centro sinistra? Assisi non si chiama fuori e e proprio in questi giorni si sta riflettendo in silenzio sulla tipologia politico-amministrativa da adottare nei riguardi del colore politico di centrosinistra di alcuni comuni nei confronti del centrodestra, nuovo ordine partitico della governatrice Tesei della Lega.

In città sono in molti a chiederselo e parecchi prevedono una arrampicata della città sui tavoli umbri di segno contrario. Da come sono andate le cose la neo presidente Tesei si troverà davanti eletti e sconfitti, come dire gioco da  biliardo non facile nel proporre colleghi da eleggere in Giunta.

Ad Assisi c’è una coalizione di centrosinistra con il sindaco Stefania Proietti, lista civica, ed un Pd che garantisce la continuità di una esperienza politica della stessa sindaca sino alla fine legislatura. I contatti con Perugia non dovrebbero andare bene nemmeno con il neo eletto Stefano Pastorelli, consigliere leghista, che di certo non fungerà da piedistallo per nessuno.

Insomma, un criterio di costruzione del pensiero dei residenti che temerebbero una diminuzione dei confronti e degli atti prioritari da portare in porto. Staremo a vedere ma i tempi di cambio bandiera non sono belli da sottoscrivere.

Occhio alla lettura dei giornali on line di Assisi che seguono piedi passo ogni iniziativa di costrutto o meno dalla città alle prese con la bega del traffico interna tra il comune e i commercianti sulla revisione del traffico o chiusura di Piazza Comunale. Alcuni commercianti non la vedono bene. Braccio di ferro, dunque? Forse alle prossime ore!.

 

5 Commenti

  1. Mamma mia che scoperta !!!!!!! Ma quale analisi politica di cotanto livello vi e’ dietro questo articolo? Abbiamo scoperto l’acqua calda? Gli stessi problemi li aveva prima il SIndaco e i residenti del Comune di Perugia ma non mi sembra che fossero angosciati e ora forse tranquilli.
    Certo e’ che se riportiamo i problemi cogenti di Assisi a…..il traffico nel centro ….penso proprio che nessuno ha capito nulla di quali siano i veri problemi di Assisi….ma forse anche questo fa parte della strategia di confondere il popolo dai problemi.

  2. Aggiungo……..ma le 4 sincature del Centro Destra BARTOLINI RICCI LUNGHI come hanno fatto a lavorare bene con una Regione Rossa?

  3. Cmq nessun tipo di rapporto con chi fino a qualche giorno fa prima con il PD poi con i 5 stelle ha cercato in tutti i modi di farsi candidare (senza riuscirci e non perché ha scelto diversamente) in contrapposizione alla Presidente Tesei. La gente ha fatto capire che vuole cose chiare. Noi abbiamo vinto. Questi amministratori politicamente hanno perso. Ora la regione dopo 50 anni è di centro destra. Rapporti? Quelli necessari ed indispensabili alle istituzioni. Null’altro.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
17 − 16 =