Avis Assisi, tante iniziative per promuovere donazione di sangue

Ancora è in corso, poi, la gara di solidarietà tra istituti superiori

 
Chiama o scrivi in redazione


A tutti i donatori di sangue, grazie dall’Avis comunale

Avis Assisi, tante iniziative per promuovere donazione di sangue

Dall’anno scorso l’Avis di Assisi ha dato vita a una bella gara di solidarietà tra le Parti del Calendimaggio per promuovere la donazione di sangue. I partaioli hanno risposto con entusiasmo. La sfida ha visto prevalere quest’anno la Parte de Sotto (con 104 donazioni a 97), mentre l’anno scorso aveva prevalso Sopra. Lo spirito però non è certo quello della competizione, ma quello di aiutare chi ha bisogno e, almeno in questo caso, hanno vinto davvero tutti, sia i blu che i rossi. Purtroppo, di sangue c’è sempre estremo bisogno ed è fondamentale aumentare il numero di donatori e delle donazioni. Basta un piccolo gesto infatti per salvare vite umane.

Una delle attività strategiche dell’Avis di Assisi è quella di sensibilizzare le giovani generazioni. Da pochi giorni si è concluso il Premio Franco Aristei, che ha visto la partecipazione delle scuole del territorio. Primi classificati: Liceo Scientifico (Convitto Nazionale) – Classe IV A; Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi” – Classe III E; Scuola Secondaria di Primo Grado  “Patrono d’Italia” – Classe 5A Secondi classificati: Classe 4B – Liceo Scientifico (Convitto Nazionale); Classe 3A – Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi”; Classe 5B – Scuola Secondaria di Primo Grado  “Patrono d’Italia”. Una “menzione speciale” è andata alla Classe 5b del “Giovanni XXIII” e alla Classe 3C della- Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi”.

Ancora è in corso, poi, la gara di solidarietà tra istituti superiori, che vede in prima linea gli studenti dell’Alberghiero, il Liceo Scientifico e l’Istituto “Ruggero Bonghi”. In vista della buona stagione, infine, è necessario fare ancora una volta un appello a tutti a donare. È possibile farlo al Centro raccolta dell’Ospedale di Assisi, tutti i giovedì e venerdì, dalle ore 7 alle ore 9 (e anche l’ultimo sabato di ogni mese).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*